La valle dell’acqua, domenica aperte le cellule museali del medio Biellese

Un progetto per la valorizzazione della cultura materiale di Campiglia Cervo, Miagliano, Rosazza e Sagliano Micca

0
176

Le attività del passato diventano un percorso culturale col progetto La valle dell’acqua nel medio Biellese. Un piano di interventi realizzato col finanziamento del Gal montagne biellesi che ha riguardato le strutture di Campiglia Cervo, Miagliano, Rosazza e Sagliano Micca. Il recupero e la valorizzazione di siti industriali collegati alla lavorazione della lana e della pietra e di sedi di associazioni sono i primi passi per far conoscere la valle Cervo. L’investimento complessivo è di 220 milioni di €.

Domenica 13 settembre le cellule museali dei paesi coinvolti nel progetto apriranno le porte ai visitatori, mettendo in mostra documenti e materiali. L’itinerario tocca anche il villaggio operaio della lana, la Casa museo di Rosazza e l’abitazione natale di Pietro Micca a Sagliano. Alle 10 Campiglia Cervo inaugurerà l’esposizione permanente della Società operaia di mutuo soccorso, stabile riqualificato di recente. Al suo interno ci sono alcuni pannelli divisi per argomento, foto d’epoca ingrandite e retroilluminate, il tavolo da biliardo restaurato e i verbali della fondazione.

La valle dell’acqua, un progetto da oltre 200 milioni di €

Alle 17 è in programma un altro momento ufficiale, la presentazione delle opere realizzate all’Anfiteatro P408 di Miagliano a cui seguirà il concerto del gruppo Arbej. Il Villaggio operaio è diventato infatti un museo a cielo aperto col recupero dell’area tra il canale Roggia e il lanificio Botto. L’Unione Montana si sta occupando anche della creazione della pagina web e della cartellonistica da posizionare lungo il percorso.

I partecipanti che durante la giornata visiteranno tutti i luoghi del progetto, consegnando un cartoncino con 5 timbri, riceveranno in omaggio una maglietta dell’iniziativa. Per l’occasione il santuario di San Giovanni d’Andorno sarà accessibile al pubblico. Infine, alcuni ristoratori proporranno un menù a prezzo speciale. L’elenco completo degli esercizi aderenti è consultabile sulla pagina Fb della valle Cervo.

Commenti