La TV russa taglia improvvisamente il discorso di Putin

0
544
La TV russa taglia improvvisamente il discorso di Putin

La TV russa ha tagliato improvvisamente il discorso che il presidente Vladimir Putin stava tendendo allo stadio Luzhniki di Mosca in occasione dell’anniversario dell’annessione della Crimea.

La TV russa taglia improvvisamente il discorso del presidente Putin?

Il presidente russo Vladimir Putin ha tenuto un discorso allo stadio Luzhniki di Mosca, dove è intervenuto in occasione dell’anniversario dell’annessione della Crimea. Putin, durante il discorso durato poco più di due minuti, ha puntato il dito contro i nazisti ucraini e ha nuovamente definito l’invasione dell’Ucraina “un’operazione speciale”. Durante l’evento è tuttavia avvenuto un “giallo”. La TV di Stato russa ha infatti tagliato improvvisamente il discorso del presidente Putin. Quando la trasmissione è ripresa sul palco si stava già esibendo un gruppo musicale con canti patriottici.

Cosa ha detto il presidente russo?

Gli abitanti della Crimea vogliono abitare nella loro terra, con la loro patria storica, la Russia. Hanno fatto la cosa giusta opponendosi ai nazisti. Kiev organizza operazioni militari punitive contro il Donbass, qui siamo intervenuti con un’operazione speciale per fermare un genocidio dei russi: ora porteremo a termine i nostri piani”, ha detto Putin. “Non c’è amore più grande che donare l’anima per gli amici. In Russia vediamo un’unità che non c’era da molto tempo”, ha aggiunto il presidente russo citando la Bibbia e il Vangelo di San Giovanni.


Leggi anche: Vladimir Putin ha distrutto la società russa

Putin dice a Scholz che Kyiv sta bloccando i colloqui di pace