La Turchia si offre di ricostruire il porto di Beirut

0
407
La Turchia si offre di ricostruire il porto di Beirut

La Turchia si offre di finanziare la ricostruzione del porto di Beirut. Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, durante un incontro con il premier libanese Najib Mikati, ha affermato che Ankara vuole finanziare diversi progetti infrastrutturali in Libano.  

La Turchia finanzia progetti infrastrutturali in Libano?

Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha affermato che la Turchia vuole finanziare diversi progetti infrastrutturali in Libano. Tra questi vi sarebbe anche la ricostruzione del porto di Beirut, devastato nell’agosto del 2020 da una fortissima esplosione. “Le nostre società sono pronte a intraprendere importanti progetti infrastrutturali, tra cui la ricostruzione del porto di Beirut. Nei primi giorni dopo l’esplosione del porto di Beirut, ho immediatamente inviato il mio vice e il ministro degli Esteri nella capitale per mostrare la nostra solidarietà al popolo libanese”, ha affermato Erdogan. Il presidente ha poi sottolineato che la Turchia è stato il primo Paese che è corso in aiuto ai libanesi con aerei ambulanza.

Erdogan, che ha avuto un incontro con il premier libanese Najib Mikati, ha annunciato che la Turchia intende rafforzare la cooperazione e la solidarietà con il Libano in diversi settori. Durante l’incontro, i due leader hanno discusso di diverse questioni di interesse comune, come gli scambi commerciali, il turismo, l’energia, la salute, l’agricoltura e l’istruzione. Hanno anche parlato degli ultimi sviluppi nel Mediterraneo orientale e nel Medio Oriente.


Leggi anche: Erdogan: Turchia pronta ad ospitare incontro Putin-Zelensky