Nell’anticipo della XXXIII giornata di Serie A si sfidano Fiorentina e Inter al Franchi, entrambe le squadre vogliono tornare a fare bene per dimenticare le delusioni raccolte nei derby rispettivamente contro Empoli e Milan.

https://youtu.be/hTxnjvs-vU8

La partita è vivace fin dai primi minuti, inizia meglio l’Inter che attacca con continuità soprattutto con Perisic ma sono i padroni di casa a portarsi in vantaggio al 23′ grazie al mancino di Vecino su assist di Milic.

La reazione dell’Inter è immediata, al 29′ Perisic si fa trovare pronto in area di rigore e insacca il gol del pareggio finalizzando una bella incursione di Candreva; la squadra di Pioli continua a spingere e 5′ più tardi trova il gol del vantaggio con Icardi che entra in area e batte Tatarusanu eludendo la chiusura di Sanchez su assist di Joao Mario.

Si va negli spogliatoi sul risultato di 1-2, nella ripresa gli uomini di Sousa iniziano in attacco e al 52′ si procurano un calcio di rigore per fallo ingenuo di D’Ambrosio su Babacar: dal dischetto si presenta Bernardeschi che tenta il cucchiaio ma Handanovic non si fa sorprendere e para.

La rimonta viola è soltanto rinviata al 63′ quando i padroni di casa realizzano 3 gol in 7′: prima pareggiano i conti con il colpo di testa di Astori su cross di Borja Valero, poi si portano in vantaggio con Vecino che dopo aver scambiato con il centrocampista spagnolo lascia partire un tiro sul secondo palo da posizione centrale che batte Handanovic, e al 70′ Babacar cala il poker finalizzando un contropiede.

I nerazzurri accusano il colpo, Pioli inserisce Brozovic ed Eder per aumentare il potenziale offensivo ma è ancora la Fiorentina a rendersi pericolosa e a segnare il gol del 5-2 ancora con Babacar su assist di Salcedo.

Nel finale gli ospiti provano a reagire per cercare di recuperare lo svantaggio, all’87’ Icardi accorcia le distanze con una gran girata su cross di Perisic e al 92′ si ripete segnando il gol del 4-5 e la sua tripletta personale ma dopo 4′ di recupero arriva il fischio finale che sancisce la vittoria della Fiorentina sull’Inter per 5-4.

Con questa vittoria la squadra di Sousa si porta a quota 55 punti e a -2 dall’Inter che non vince da 5 giornate e ha sempre subito gol nelle ultime 8 partite; nel posticipo di domenica prossima i nerazzurri ospiteranno il Napoli a San Siro, un banco di prova importante per credere ancora nell’Europa League.

 

Tabellino

FIORENTINA – INTER 5-4

FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Astori, Tomovic (54′ Salcedo), Badelj; Carlos Sanchez, Vecino, Bernardeschi (57′ Ilicic), Tello (82′ Cristoforo); Borja Valero, Milic; Babacar.

A disposizione: Sportiello, Dragowski, De Maio, Olivera, Saponara, Hagi, Maistro, Chiesa, Mlakar.

Allenatore: Paulo Sousa.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Miranda, D’Ambrosio, Nagatomo (73′ Eder), Gagliardini; Joao Mario, Kondogbia (76′ Brozovic); Medel, Perisic, Candreva; Icardi.

A disposizione: Carrizo, Andreolli, Sainsbury, Santon, Murillo, Banega, Palacio, Biabiany, Gabriel Barbosa.

Allenatore: Stefano Pioli

Marcatori: 23′ Vecino, 29′ Perisic, 34′ Icardi, 63′ Astori, 64′ Vecino, 70′ Babacar, 79′ Babacar, 87′ Icardi, 90+2′ Icardi

Arbitro: Valeri

Ammoniti: 75′ Astori; 78′ Carlos Sanchez; 90′ Cristoforo; 90′ Handanovic

 

 

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here