La terra trema nel piacentino: scossa avvertita anche a Genova e Milano

0
244

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 si è registrata alle 11.42 con epicentro a Cerignale, in provincia di Piacenza. Ne sono seguite altre due di intensità minore: la prima alle 12.53 a Corte Brugnatella, sempre nel Piacentino, di magnitudo 2.6 e la seconda di magnitudo tra 3.2 e 3.7 alle ore 13.16 ancora a Cerignale.alle 22.

L’ Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha comunicato che lo sciamo sismico ha interessato anche Milano e Genova. Diverse segnalazioni sono arrivate da molte zone della Liguria. L’epicentro si trova a 10 km dal comune di Gorreto e 12 km dal comune di Santo Stefano D’Aveto, nell’entroterra del levante ligure.

Nessuna segnalazione di danni

Il direttore della Protezione Civile dell’Emilia Romagna, Rita Nicolini, ha duchiarato: Per ora non abbiamo avuto segnalazioni significative di danni. Sono in corso tutte le verifiche. É stata una scossa superficiale, ma anche intensa. Da un primo esame non rileviamo danni particolari, né ci risultano personee ferite. Poi faremo una verifica piu puntuale”

Sindaco di Cerignale: “Virus passato in secondo piano”

Il Sindaco di Cerignale, Massimo Castelli, spiega come sia stata tanta la paura seguita alla scossa di terremoto: “Uno spavento enorme, una sensazione bruttissima, e già lo stato d’animo non é dèi migliori. Si somma sconforto a sconforto, riferendosi al Coranavirus che ha colpito maggiormente proprio quel territorio. “La scossa – prosegue- ha fatto saltare per qualche momento tutti i meccanismi. Io sono uscito con i pochi dipendenti, per un momento il virus é passato in secondo piano”.

Commenti