La Svezia vieta Huawei dalle reti 5G per problemi di sicurezza

La Svezia vieta Huawei nella costruzione delle reti 5G per problemi di sicurezza nazionale. Molti paesi hanno fatto lo stesso

0
274
Svezia vieta Huawei

La Svezia vieta Huawei nella costruzione delle sue infrastrutture 5G, unendosi agli altri paesi che si sono imposti contro l’azienda cinese. Come la Svezia, numerosi Stati hanno ritenuto che l’azienda di telecomunicazione cinese fosse un pericolo per la sicurezza nazionale. Le reti 5G si stanno diffondendo in tutto il mondo e sono sempre di più quelli che non vogliono dare il controllo di questa tecnologia a Huawei.

Perché la Svezia vieta Huawei?

Le autorità hanno detto di aver seguito i consigli delle forze armate e dei servizi di sicurezza del paese. Questi hanno descritto la Cina come “una delle maggiori minacce contro la Svezia“. Gran parte della decisione è stata influenzata dai consigli di Washington, che ha fatto grande pressione affinché l’Europa riconoscesse la minaccia dell’azienda cinese. L’America sostiene che la Cina voglia utilizzare le infrastrutture per spiare gli altri paesi. Huawei ha sempre risposto negando le accuse. Oltre a Huawei, la Svezia ha bannato anche ZTE.

La risposta della Cina

La Cina si è difesa sostenendo che non ci siano prove a favore dell’ipotesi di spionaggio. Un portavoce di Huawei ha affermato: “Non ci sono motivi concreti per sostenere le accuse secondo cui Huawei rappresenta una minaccia per la sicurezza. L’esclusione di Huawei si basa semplicemente su una presunzione infondata ed è ingiusta e inaccettabile“. Qualche tempo dopo l’accaduto, anche ZTE ha commentato la decisione: “Il divieto lascia agli operatori di rete meno opzioni e rischia di rallentare il lancio del 5G nei mercati in cui la concorrenza è ridotta“.

La Svezia vieta Huawei e la Cina potrebbe vendicarsi

L’autorità di regolamentazione delle telecomunicazioni cinese ha emesso un avviso in cui si chiede una supervisione più rigorosa delle società di telecomunicazioni straniere nel paese. Ericsson ERICb.ST è svedese ed è uno dei principali rivali di Huawei. L’azienda ha vinto contratti da tutti i più importanti operatori cinesi per fornire apparecchiature radio per le reti 5G. Se il governo cinese decidesse di vendicarsi, l’azienda sarebbe di sicuro a rischio. Un operatore di telecomunicazioni svedese ha affermato: “Potrebbe essere che in futuro, alcuni dei fornitori europei venderanno meno in Cina, se i cinesi dovessero vendere meno in Eruopa“.

Chi ne potrebbe trarre beneficio?

Ericcson e Nokia saranno le aziende che trarranno maggiore vantaggio dall’esclusione di Huawei in Europa. Nessuna delle due ha commentato la decisione del governo svedese. La Svezia ha approvato la partecipazione di Hi3G Access, Net4Mobility ( un consorzio di Tele2 e Telenor), Telia Sverige e Teracom. Queste aziende prenderanno quindi parte all’asta di alcune bande che saranno cruciali per il lancio del 5G. Tra quelle citate, l’azienda che potrebbe ritrovarsi più in difficoltà è Tele2 perché utilizza delle apparecchiature Huawei nella sua rete e aveva di recente elogiato l’azienda cinese. Il portavoce di Tele2 ha affermato che la decisione del Governo: “non cambia sostanzialmente i nostri piani“.

Commenti