Giovedì 9 febbraio 2017 alle ore 18.00 nella Sala Conferenze del Comune Giuseppe Lauriello presenterà ” La Scuola medica salernitana tra storia e insegnamento”

“La Scuola medica salernitana tra storia e insegnamento” è il terzo dei seiappuntamenti, presso la Sala delle Conferenze del Comune di Battipaglia (SA), con il dott. Giuseppe Lauriello, storico della medicina. I sei incontri sono coordinati da Gabriella Pastorino e promossi dal Comune di Battipaglia.

“Richiamandoci ad un’antica amicizia, abbiamo chiesto a Giuseppe Lauriello di incontrare i battipagliesi in sei conferenze mensili”. Spiega Gabriella Pastorino.

Già primario pneumologo, da anni il professore emerito ha riposto camice e fonendoscopio per dedicarsi allo studio della storia della medicina, di cui è stato sempre innamorato. Membro autorevole di società e accademie di storia dell’arte sanitaria, ha scritto un rilevante numero di articoli sull’argomento. Ha al suo attivo 15 monografie a connotazione storico medica e letteraria. Il suo libro più importante è “I colori della medicina”, ed. Noitré, che è stato più volte ristampato. In questi ultimi anni ha rivolto un interesse particolare ai molteplici aspetti della storia della Scuola medica salernitana, argomento dell’incontro di giovedì 9 febbraio.

I due incontri precedenti “Non è da tutti andare a Corinto” e “Carmina burana” hanno evidenziato la semplicità e la fine ironia che rendono gradevolissime le conferenze di Giuseppe Lauriello.

La tradizione medica salernitana trae la sua origine dal sincretismo culturale generato dal fondersi di elementi del mondo antico, bizantino ed islamico, che caratterizzò il Mezzogiorno d’Italia durante il Medioevo e che diede luogo ad espressioni culturali ed artistiche di respiro internazionale.(lascuolamedicasalernitanabeniculturali.it).

Dott.ssa Rosa Ferro

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here