La Russia inizia manovre nucleari?

0
343
La Russia inizia manovre nucleari?

Mentre continua con successo la controffensiva ucraina, la Russia inizia manovre nucleari. Secondo quanto riferito, Mosca starebbe spostando sottomarino Belgorod. Tale sottomarino è in grado di trasportare il nuovo drone nucleare chiamato Poseidon.

 Prosegue la controffensiva ucraina

Continua la controffensiva ucraina. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato che le forze armate continuano con successo la loro controffensiva. “I feroci combattimenti continuano in molte aree del fronte. Sempre più russi stanno cercando di scappare, l’esercito invasore sta subendo sempre più perdite”, ha detto Zelensky. Il presidente ucraino ha confermato che le forze armate ucraine hanno riconquistato due insediamenti nella parte settentrionale dell’oblast di Kherson: Arkhanhelske e Myroliubivka. 

La Russia inizia manovre nucleari?

Le nuove sconfitte della Russia preoccupano gli analisti che ora temono il possibile uso di armi nucleari da parte del Cremlino. Gli analisti hanno affermato che i movimenti delle forze armate russe di asset nucleari sembrano inviare un segnale all’Occidente. La NATO ha trasmesso informazioni agli alleati sui recenti movimenti del sottomarino Belgorod. Il Belgorod è stato modificato per trasportare il nuovo drone nucleare chiamato Poseidon. L’intelligence occidentale ritiene che il Belgorod sia nelle acque vicino all’Artico per “una serie di test segreti”. Il quotidiano britannico The Times ha riferito, citando fonti anonime, che il test di Poseidon potrebbe aver luogo nel Mar Nero più vicino agli Stati membri della NATO.

Diversi blogger militari filo-russi hanno individuato un treno carico di equipaggiamento militare che, secondo gli analisti, appartiene a un’unità nucleare segreta. L’analista della difesa con sede in Polonia Konrad Muzyka ha affermato che il convoglio appartiene a una direzione del ministero della Difesa russo responsabile delle “munizioni nucleari, del loro stoccaggio, manutenzione, trasporto ed emissione alle unità”. Muzyka ha tuttavia sottolineato che il video del canale Rybar Telegram, che mostrava veicoli resistenti alle mine e protetti da imboscate (MRAP) dotati di torrette, non sembra mostrare i preparativi per un “rilascio nucleare”. “Potrebbe essere una forma per segnalare all’Occidente che Mosca non si arrederà o per prepararsi a esercitazioni di deterrenza strategica”, ha detto Muzyka.

Quali armi nucleari possiede Putin?

Secondo i dati forniti dalla Federation of American Scientists, Mosca dispone di un arsenale di quasi 6mila testate nucleari, tra tattiche e strategiche. Di queste, almeno 1.588 bombe sarebbero pronte all’uso, già montate su basi di lancio da terra, lanciamissili sottomarini e caccia. L’arma che preoccupa di più l’Occidente è il K-329 Belgorod, un enorme sommergibile a propulsione nucleare. Belgorod è in grado di sparare il missile-drone Poseidon, un siluro lungo 24 metri che può portare testate atomiche da due megatoni a diecimila km di distanza ed esplodere nei pressi della costa, provocando uno ”tsunami radioattivo” con onde alte fino a 500 metri. Belgorod non è però l’unica arma pericolosa che possiede la Russia. Mosca dispone anche del missile balistico intercontinentale Sarmat, considerato il vanto dei nuovi programmi militari che. secondo Putin ”non ha eguali al mondo ed è in grado di eludere ogni sistema di difesa missilistico”.


Leggi anche: Putin potrebbe attaccare i sistemi di comunicazione del Regno Unito