La Rocchetta Mattei

0
706
dettaglio degli archi della cappella

L’avevo intravista quando percorrevo la porrettana in auto con i miei genitori, circa 40 anni fa ma non mi ero mai soffermato neanche a guardarla poi, intorno al 2012, mi capitò di vedere una puntata di Passepartout, splendido programma che purtroppo Rai3ha smesso di mandare in onda, in cui Philippe Daverio parlava di questo posto, mi venne improvvisamente voglia di visitarla e mi rivolsi per maggiori informazioni a quella che è ormai l’enciclopedia ed il centro informazione di tuttiInternet, dove però si diceva ben poco. Poi ne ho sentito parlare da alcuni amici, che ringrazio, e che mi dicevano di averla visitata di Recente.

Infine lo scorso mese di Agosto altri amici hanno prenotato una visita Guidata ed ho finalmente potuto visitare la Rocchetta MAttei, abbarbicata su uno spuntone di Roccia posto nel comune di Grizzana Morandi, nei pressi di Riola, Vergato n provincia di Bologna, una 40ina di Minuti da Pistoia, lungo, appunto, la Statale Porrettana che unisce la Toscana e l’Emilia Romagna in queste zone di confine. Dunque il 20 Agosto, armato di macchina fotografica sono arrivato davanti alla Rocchetta MAttei, costruita a fine del Novecento dal Conte Mattei e completata dal figlio Adottivo MArio Venturoli a fine dell’8000.

I misteri di Montovolo. Centro oracolare etrusco. I suoi legami con la Rocchetta Mattei e con la sorgente della giovinezza

In realtà la Rocchetta è stata costruita su una Rocca preesistente e risalente all’anno mille quando la zona faceva parte dei ossedimenti della Contessa Matilde di Canossa, Poi varie vicende storiche e due guerre mondiali ne hanno modificato i destini fino allo stato attuale. Si tratta di un castello in stile Principalmente Moresco con elementi tratti da altre costruzioni, principale fra le quali è la cappella che ha elementiche riproducono quella dell’Alhambra di Granada in Spagna. La visita è decisamente consigliabile perchè molto interessante e ricca di curiosità, Interessante è anche visitare il museo dedicato al Conte Cesare MAttei e alla sua elettromeopatia che alla fine dell’800 lo rese molto famoso tra le case regnantidell’Europa, al punto da avere contatti con gli Zar di Russia ed essere in Contatto perfino con Autori come Dostojevskjii

Commenti