La Renault Scenic diventerà un Suv elettrico?

L'azienda Renault sta riflettendo sul futuro della Scenic: la monovolume potrebbe essere ritirata per sempre dal mercato oppure rilanciata ma con una nuova versione in stile Suv elettrico.

0
467
Il futuro della Renault Scenic
Renault starebbe pensando ad una nuova Scenic elettrica.

In casa Renault si sta procedendo alla transizione verso le vetture elettriche. I responsabili dell’azienda francese stanno decidendo quali sono i modelli da confermare e quali, invece, da mandare in pensione. Tra questi ultimi potrebbe esserci la Renault Scenic che andrebbe ad affiancarsi a Talisman ed Espace nello stop alla produzione. Eppure, stando ad alcuni rumors, potrebbe esserci un clamoroso ripensamento. Infatti non si esclude a priori che la Scenic da monovolume possa diventare un nuovo Suv elettrico.

Prima monovolume compatta negli Anni ’90

Questa vettura ha debuttato nel 1996 sulla base della Megane e ha introdotto per la prima volta il segmento delle monovolume compatte. Dopo l’iniziale successo, col tempo le cose sono cambiate. Adesso, infatti, gli automobilisti preferiscono di gran lunga i Suv. Questi sono ugualmente pratici e garantiscono anche una maggiore altezza rispetto all’asfalto. Renault ha provato a reagire introducendo degli elementi di crossover nella quarta generazione di Scenic e Grand Scenic del 2016, ma con risultati deludenti. Infatti le vendite sono rimaste lontane rispetto a quelle dei Suv.

Renault Koleos andrà in “pensione anticipata” nel 2023

La Renault Scenic elettrica potrebbe essere la nuova sfida dell’azienda francese

Quasi tutte le aziende d’auto stanno eliminando dalle rispettive produzioni le monovolume. Dunque, anche Renault potrebbe uniformarsi a quest’andamento generale dettato dal mercato. Tuttavia, ci sarebbe qualche riserva nel mettere da parte un nome che per anni è stato uno dei più popolari della società parigina. Per questo motivo, invece di ritirare la Renault Scenic, si potrebbe puntare ad un nuovo modello simile ad un Suv elettrico. La vettura andrebbe ad inserirsi nella gamma della Mégane E-Tech e della prossima Kadjar. Dunque, l’ipotesi è che possa arrivare una Scenic E-Tech. La piattaforma già esiste ed è quella utilizzata per Nissan Ariya e Mégane E-Tech. È previsto che questa poi venga ampliata anche per la produzione delle automobili dei segmenti C-D targati Renault. Qualora si dovesse optare per questa soluzione anche per la storica monovolume, allora potrebbe debuttare con un motore elettrico in grado di produrre fino a 215 CV e con un comparto batteria dalla capacità di circa 60 kWh, con una conseguente autonomia che arriverebbe intorno ai 470 Km.