La Principessa Mary di Danimarca simbolo della moda sostenibile

La Principessa Mary di Danimarca, durante un evento dedicato all'industria della moda e alla sostenibilità, ha dimostrato come si possa indossare lo stesso blazer più volte, evitando così gli sprechi.

0
259
Principessa Mary blazer
La Principessa Mary di Danimarca esempio di lotta agli sprechi nella moda.

La principessa ereditaria Mary di Danimarca per l’ennesima volta ha dato dimostrazione concreta di come si possa applicare la sostenibilità anche al settore della moda. Di recente, la moglie di Federico di Danimarca si è mostrata ancora una volta in pubblico con indosso il suo elegante blazer di Alexander McQueen.

Questo è un grande esempio di come gli abiti si possano indossare ben più di una volta, evitando di gettarli quando sono ancora semi-nuovi, andando inevitabilmente a contribuire agli aumenti di sprechi e inquinamento.

L’occasione è stata il suo intervento al discorso di apertura del Copenaghen Fashion Summit, al quale prendono parte diverse aziende dell’industria della moda globale, esperti e addetti ai lavori, ONG, media ed esponenti politici per trovare delle soluzioni sostenibili da applicare nel comparto del fashion.

Il blazer sempre impeccabile della Principessa Mary

La Principessa Mary di Danimarca durante il CFS ha voluto dare il buon esempio, sfoggiando ancora una volta la sua giacca firmata Alexander McQueen. L’aristocratica di origini australiane è stata avvistata in diverse occasioni con indosso queso capo.

Ad esempio, l’ha indossato insieme ad una camicetta bianca quando ha assistito ad una partita dei campionati europei 2020 a Wembley, in Gran Bretagna. La stessa cosa era accaduta poche settimane prima, quando la giacca era stata abbinata ad un abito bianco midi in occasione di un’altra gara della nazionale danese.

La moda sostenibile: le emissioni restano un problema

Il blazer bordeaux aveva fatto capolino anche in occasione della presentazione di un’iniziativa della Fondazione Mary. Andando ancora un pochino più indietro nel tempo, arriviamo al 2020 quando la Principessa Mary aveva la medesima giacca ad un evento del WWF con una maglietta nera a collo alto e dei pantaloni neri abbinati.

La reale di Danimarca è da sempre una grande sostenitrice dell’attività di riciclo degli abiti, dei blazer e di tanti altri capi. In questo modo sottolinea che i vestiti non vanno usati soltanto per una volta e poi gettati via. Tutto ciò a supporto della moda sostenibile, una battaglia nella quale Mary è impegnata in prima persona dal 2009.