La pandemia influenzerà i bambini? La risposta dello specialista

0
438

Mi riconosce con una maschera? Avrà paura di avvicinarsi a un altro umano? Sarà pieno di ansia se il mondo tornerà alla normalità? Sono acune delle domande che i genitori si pongono in questo periodo con la paura di come la pandemia influenzerà i bambini. A quanto pare, i bambini sono in realtà più intelligenti e più resistenti di quanto pensiamo e questa notizia potrebbe rassicurare le neomamme: i loro bambini staranno bene.

La pandemia influenzerà i bambini? Ecco le risposte

Katie Reid, una psicoterapeuta infantile del servizio sanitario britannico NHS, ha dichiarto a Metro.co.uk che durante la pandemia, molti genitori hanno riferito che i loro bambini si sono arrabbiati quando hanno visto i loro genitori indossare una maschera. Ma a quanto pare, questa reazione è simile a quella che avrebbero se un genitore avesse un nuovo taglio di capelli o mettesse gli occhiali invece di indossare le lenti a contatto. Quindi non è davvero motivo di preoccupazione.

Tuttavia, i bambini cercheranno segnali verbali e non verbali senza essere in grado di vedere un genitore che sorride, si acciglia o parla. Ciò potrebbe includere l’ascolto di determinati toni vocali e l’osservazione degli occhi di un genitore o di un caregiver. Ci sono molti modi in cui i genitori possono mitigare queste esperienze raccogliendo le risposte dei loro bambini, parlando loro a lungo e spiegando cosa sta succedendo, anche se il bambino non comprende ancora le parole reali, e forse esagerando le loro espressioni facciali. Potrebbe anche essere utile esercitarsi a indossare una maschera in modo che il tuo bambino acquisisca familiarità con questo gesto“. Aggiunge che la mancanza di opportunità per l’interazione sociale e il gioco è probabilmente più una delusione per i genitori che per i bambini, poiché i bambini piccoli in realtà non sanno che queste sono cose che si stanno perdendo. In questo momento, i genitori sono il mondo dei loro bambini e c’è così tanto che possiamo dargli che li aiuterà a conoscere il mondo che li circonda.

Il sostegno tra altri genitori online

Katie continua: “Come genitore, è difficile giocare da soli a casa senza la compagnia di altri genitori e bambini“. Suggerisci di utilizzare i social network e il sostegno familiare in ogni modo possibile e guarda ai social media e alle offerte di centri per bambini locali disponibili online. “Molti centri offrono gruppi per bambini online che ti daranno grandi idee per il gioco, le canzoni e ti daranno l’opportunità di incontrare altri genitori. Invece di preoccuparti di ciò che il tuo bambino si sta perdendo, prova vedere come la vita domestica può essere interessante. Neonati e bambini piccoli traggono beneficio quando hanno un chiaro senso della routine e la giornata ha una struttura“, spiega Katie. “Potresti scoprire che sono interessati alle stesse cose per settimane. Se presti molta attenzione a come giocano noterai quando iniziano ad annoiarsi e potrai introdurre cose nuove. I più piccoli adorano esplorare e scoprire cose nuove. Ancora, guarda online e parla con altri genitori di idee di gioco diverse in modo che le cose sembrino fresche“.

Zona Rossa: il drammatico racconto dal cuore della pandemia