La necessità di suoni naturali nella vita urbana

0
536
Benessere Naturale

L’uomo è nato per fondersi con la natura. Questo concetto non resta campato per aria, ma è stato studiato e messo in pratica dalla collaborazione di università statunitensi e canadesi. Il benessere naturale è fondamentale per la psiche umana. In particolare determinati suoni incidono su molti aspetti della nostra mente. Sebbene il contesto dell’olfatto, della vista e del tatto, amplifichino il gradimento cerebrale.

Il benessere naturale come gradimento psicologico?

Innanzitutto comprendiamo che cosa sia un benessere naturale. Questo è dettato dalle leggi dell’ambiente in cui viviamo, ma non quello fatto di architetture dove, la mano dell’uomo si fa presente e altrettanto pesante. È necessario ricondurre tale condizione ad un paesaggio verde, immerso nella natura e nei suoni che la stessa produce. Nei centri urbani questi rumori quali il cinguettio degli uccelli, lo scrosciare dell’acqua ed il vento che muove le foglie, non sono purtroppo udibili. I rumori alquanto molesti dei centri popolati da uomini, traffico e luoghi di lavoro, non hanno un effetto positivo sulla nostra psiche. Per contro, una full immersion green produce effetti di alto gradimento per la nostra attività cerebrale. Tali suoni poi, associati agli altri sensi amplificano di fatto la sensazione, donandoci un benessere estremo.


Partnership ecologica: dalla Spagna a Legambiente


“Naturalizzare” l’ambiente urbano

Un aspetto estremamente importante che gli scienziati hanno consigliato, è quello di inserire nel contesto dell’urbanizzazione, strutture che facciano riferimento all’ambiente naturale. È verificato che l’utilizzo delle fontane nelle piazze, riproduca il suono dei ruscelli. Questo produce un contesto naturale, favorendo nell’’essere umano una sana dose di tranquillità. Ed è proprio tale l’effetto che produce l’ambiente verde circostanze sulla nostra persona: la quiete interiore. I suoni infatti, avrebbero la potenzialità di agire sullo stress, scaturendo quindi uno stato di tranquillità interiore. A maggior ragione, si deve considerare che la cementificazione unita all’inquinamento mette in grave pericolo la biodiversità, sia della flora che della stessa fauna.