La NASA spoilera team parziale SpaceX Crew-4 (Video)

Escono le prime indiscrezioni sulla quarta missione della navicella di Elon Musk

0
255
la nasa

La NASA ha rivelato qualche dettaglio sull’equipaggio che prenderà parte alla quarta missione SpaceX. Si tratta del comandante e del pilota della navicella Crew Dragon. Per la capsula di Elon Musk quello del prossimo anno sarà il quarto lancio. Ecco tutti i dettagli forniti.

La NASA rivela i nomi?

Con lauto anticipo la NASA ha rivelato i nomi dei due degli astronauti della quarta missione di SpaceX sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Si tratta di Kjell Lindgren e Bob Hines che serviranno rispettivamente da comandante e pilota. Dunque, il prossimo anno i due astronauti raggiungeranno gli equipaggi Crew-2 che dovrebbe decollare verso metà aprile 2021 e Crew-3, la cui partenza è prevista in autunno. In effetti, questo sarà il quarto volo per la navicella spaziale Crew Dragon da quando è stata presentata il 29 maggio 2014. Si tratta di uno due modelli costruiti nell’ambito del programma statunitense Commercial Crew Program (CCDev). Inizialmente chiamata DragonRider, la capsula era stata concepita fin dall’inizio per trasportare un equipaggio di sette persone o una combinazione di equipaggio e carico. Dalla Terra alla Stazione Spaziale e ritorno.

Qualche dettaglio in più

La Crew Dragon che eseguirà le prossime missioni è un modello avanzato rispetto ai primi prodotti dalla compagnia del noto imprenditore Elon Musk. In particolare, è in grado di eseguire rendezvous e docking completamente autonomi con capacità di override manuale grazie al NASA Docking System (NDS). Sebbene per le missioni tipiche la capsula sia progettata per sostare per 180 giorni sulla ISS, tale periodo potrebbe estendersi facilmente a 210 giorni. Alla stregua del veicolo spaziale russo Soyuz. Oltretutto, in caso di necessità l’equipaggio della navicella di marchio SpaceX potrebbe azionare un sistema di fuga dal lancio a spinta similmente a quello installato sui precedenti modelli Dragon. Mentre Cargo Dragon è adibita al trasporto di carico utile agli astronauti sulla piattaforma orbitante.


SpaceX Crew–1, la nuova missione spaziale della NASA


E gli altri membri?

La NASA rivelerà gli altri nomi del team di volta in volta che verranno ammessi alla missione. Soprattutto, si tratterà di specialisti assegnati dalle altre organizzazioni spaziali internazionali partner della NASA. Stando a quanto riferito sinora, la missione Crew-4 sarà lanciata nel 2022 dal razzo Falcon 9. Il lancio sarà effettuato dal Launch Complex 39A presso il Kennedy Space Center in Florida (USA). Quindi i due astronauti NASA Lindgren e Hines insieme agli membri dell’equipaggio internazionale raggiungeranno il team a bordo della stazione spaziale. La missione prevede un lungo soggiorno.

La NASA sulla ISS

In un comunicato ufficiale, l’agenzia governativa ha riconosciuto il contributo dato dalla ISS a ricerche scientifiche che sarebbero impossibili sul nostro Pianeta. “La stazione è un banco di prova fondamentale per la Nasa per comprendere e superare le sfide dei voli spaziali di lunga durata e per espandere le opportunità commerciali nell’orbita terrestre“. Ma chi saranno i due astronauti che sicuramente parteciperanno alla missione? Andiamo a conoscerli.


NASA: condivise le 20 foto più belle della Terra


Chi è Kjell Lingren?

Il Crew-4 sarà il secondo viaggio di Lindgren nello spazio. In precedenza, l’astronauta della NASA aveva soggiornato 141 giorni sulla stazione spaziale nel 2015 durante le spedizioni 44 e 45. Figlio di una famiglia impegnata nell’Air Force, Lindgren è nato a Taipei, a Taiwan. Anche se ha vissuto la maggior parte della sua infanzia in Inghilterra, si è diplomato al liceo alla Robinson Secondary School di Fairfax, in Virginia. Dopodiché, Lindgren ha iniziato la propria carriera di medico di volo, fornendo assistenza alle missioni su space shuttle e stazioni orbitanti. Almeno fino al 2009, quando è stato selezionato come astronauta dalla NASA. Poi, nel dicembre 2020 la nomina a membro del team di astronauti Artemis che ha il compito di promuovere le future missioni lunari della NASA.

Chi è Bob Hines?

A differenza di Lingren, il tenente colonnello dell’areonautica militare degli Stati Uniti non ha alcuna esperienza alle spalle. Anzi, per Bob Hines sarà la prima missione spaziale. Diplomato alla scuola per pilota collaudatore della Federal Aviation Administration, Hines è stato pilota di ricerca presso il Johnson Space Center della NASA situato a Houston. In precedenza, ha combattuto in Medio Oriente, Africa ed Europa. Poi, selezionato come astronauta nel 2017. Ad ogni modo, Hines non sembra preoccupato dal suo primo lancio in orbita.


SpaceShipTwo: il velivolo che inaugura il turismo spaziale


La NASA lancia il Demo

Da quando è stata messa in servizio, la ISS ha ospitato 242 persone provenienti da 19 diversi Paesi. Grazie ad essa i ricercatori di 108 Nazioni hanno potuto eseguire oltre 3000 ricerche e indagini educative. In particolare, il lancio di SpaceX è frutto di una collaborazione tra la NASA e altre società partner. In questo modo, l’agenzia governativa statunitense può concentrarsi sulle missioni nello spazio. Oltre che sulla conquista della Luna e del pianeta Marte.

Qui, il sito ufficiale della NASA.

Commenti