La musica metal e i benefici mentali sugli ascoltatori

0
1688
La musica metal e i benefici mentali sugli ascoltatori

La musica metal non è solo urla, violenza, cattiveria e rabbia, ma molto di più. E’ dimostrato che ha benefici mentali sui fan di tutte le età.

I suoni sono estremi e i testi sono talvolta aggressivi. Per questi motivi tendiamo a vedere di cattivo occhio la musica heavy metal. Non mancano le polemiche e le accuse: blasfemie, istigazione al suicidio e motivo di sparatorie di massa nelle scuole.

Se questi sono i presupposti, perché piace a così tanta gente? E, soprattutto, questo genere musicale ha davvero un effetto negativo sugli ascoltatori?

Perché le persone si affezionano ad un determinato genere musicale?

I motivi possono essere numerosi. Probabilmente perché troviamo un senso di appartenenza, ci piace un determinato suono, ci identifichiamo con i tematiche trattate oppure perché vogliamo agire e apparire in un determinato modo. Per le persone introverse l’heavy metal può essere un modo per sentirsi diversi dalla maggior parte della gente.

Quali sono i benefici dell’heavy metal?

Ci sono molti studi al riguardo con la finalità di esplorare l’impatto del suono sulle prestazioni. Ascoltare musica che non ci piace compromettere la rotazione spaziale (la capacità di ruotare mentalmente gli oggetti nella mente) e può essere dannoso per le prestazioni della memoria a breve termine.

Altre ricerche hanno studiato in modo più specifico il motivo per cui le persone ascoltano l’heavy metal e in che modo influenza il loro comportamento. Per i non amanti del genere, l’ascolto sembra avere un impatto negativo sul benessere. In uno studio, provavano una maggiore ansia dopo aver ascoltato l’heavy metal rispetto agli altri genere. Al contrario, ascoltare altri tipi di musica mostrava una diminuzione dell’ansia. Di conseguenza la frequenza cardiaca e la respirazione sono notevolmente diminuite.

I fan dell’heavy metal

I fan dell’heavy metal tendono ad essere più aperti a nuove esperienze. Preferiscono un tipo di musica che è intensa, complessa e non convenzionale, accompagnata da un atteggiamento negativo nei confronti dell’autorità istituzionale. In ogni caso alcuni hanno livelli più bassi di autostima e un bisogno di unicità che colmano grazie alla musica.

Si potrebbe pensare che i comportamenti negativi sono il risultato dell’ascolto dell’heavy metal, ma non è così. Ascoltare questo tipo di musica è catartico. Sembra non esserci una causa per cui le persone depresse preferiscono l’heavy metal.

Le ricerchehanno dimostrato che i fan non diventano promotori di violenza. I fan di lunga data hanno vissuto una gioventù felice e si sono adattati meglio all’età adulta rispetto ai loro contemporanei. L’heavy metal non aumenta la rabbia, ma piuttosto le emozioni positive. E’ un modo sano e funzionale per elaborare l’ira repressa.

Accuse di violenza hanno coinvolto artisti famosi in tutto il mondo, tra cui Cradle of Filth, Ozzy Osbourne e Marilyn Manson. Bisogna impregnarsi nella ricerca scientifica per correggere i pregiudizi mentali nei confronti dell’heavy metal.