La Lotus non rinuncia alle sue auto sportive tradizionali

La Lotus chiarisce che dopo il lancio della Type 135 EV elettrica al 100% non rinuncerà affatto alla produzione di altre auto sportive basse e leggere.

0
201
La Lotus auto sportive
Lotus continuerà a produrre auto sportive tradizionali.

La Lotus è stata chiara: il lancio di nuovi modelli e il passaggio all’elettrico non implicheranno lo stop alle vetture sportive basse e leggere, marchio di fabbrica da sempre dell’azienda. Un annuncio importante, questo, giunto mentre la società britannica è al lavoro per la nuova Type 135 EV. Il modello sportivo elettrico al 100% verrà presentato nel 2026, per poi approdare sul mercato nel 2027.

La Lotus spiega cosa accadrà dopo il 2027

Ma come cambierà la produzione in casa Lotus dopo il 2027? L’azienda di Norwich ha tranquillizzato la sua clientela, sottolineando che la Type 135 Ev non sarà affatto l’ultima vettura sportiva a due posti. Infatti si continuerà a puntare anche in futuro su questo segmento, senza perdere di vista ovviamente il processo di elettrificazione. Per quanto riguarda la nuova auto, ci si attende che sia piuttosto simile alla Emira e che presenti caratteristiche vicine a quelle delle varie Elise, Exige ed Evora che ormai sono fuori produzione. La Lotus Type 135 EV avrà delle proporzioni “a motore centrale” e presenterà un baricentro basso. Il marchio britannico infatti ha pensato ad un innovativo posizionamento della batteria tramite l’utilizzo dell’architettura LEVA.

Lotus Type 132: le prime immagini spuntano dai disegni dei brevetti

Matt Windle: “La Type 135 EV avrà prestazioni incredibili”

Matt Windle, amministratore delegato della Lotus, ha parlato con entusiasmo della Lotus Type 135 EV: “Ho visto il design dell’auto. È molto eccitante – ha affermato il dirigente – Dal punto di vista delle prestazioni, sarà incredibile. Abbiamo stabilito gli standard che vogliamo ottenere da questa sportiva, e non vediamo l’ora di raggiungerli”. Subito dopo ha rivelato alla stampa che questo modello non sarà una semplice copia di vetture Alpine, smentendo così le ultime indiscrezioni.

La Lotus conferma che non dirà addio alle sue auto sportive

Windle, raggiunto da Autocar, ha poi rivelato quali sono i piani della Lotus: “Il 2027 è l’obiettivo per l’inizio della produzione della Type 135 EV. Abbiamo un sacco di lavoro da fare prima di allora, perché dovremo supportare un aumento dei volumi rispetto a dove siamo con l’Emira – ha sottolineato l’amministratore delegato del brand inglese – Potrebbe essere costruita nella stessa area della hypercar Evija. Quello che abbiamo fatto con la linea Evija è renderla priva di basi solide, in modo che sia flessibile e che possiamo spostarla”. Infine, alla domanda su un’eventuale rinuncia alle vetture sportive basse e leggere dopo il 2027, Windle ha replicato con un secco e significativo “No”.