La leggendaria ferrovia Liverpool-Manchester compie 190 anni

0
256
ferrovia Liverpool-Manchester

La linea Liverpool Manchester è la prima ferrovia al mondo a collegare due città. La sua inaugurazione avvenne il 15 settembre 1830.

15 settembre 1830: prima linea ferroviaria del mondo in Gran Bretagna

Ferrovia Liverpool-Manchester: il primo snodo ferroviario al mondo 

Sono passati ben 190 anni da quel 15 settembre 1830 in cui fu inaugurata la prima ferrovia al mondo che collegava Liverpool a Manchester. La linea fu pensata inizialmente per il solo trasporto di merci dal famoso porto marittimo delle isole britanniche all’interno del comprensorio dell’Inghilterra Nord Occidentale. 

La linea Liverpool-Manchester ebbe uno sviluppo rapidissimo. Solo un anno dopo la sua nascita il volume del traffico dei passeggeri aveva abbondantemente superato quello delle merci decretandone un successo inaudito.

Era il 24 maggio del 1923 quando Henry Booth insieme ad alcuni commercianti delle due città d’interesse fonda la compagnia L&M Railway e da vita la progetto. Inizalmente il percorso fu ostacolato dal Parlamento londinese. Poi approvato nel 1825.

L’incarico di realizzare questa immensa opera ingegneristica fu affidato all’ingegner George Stephens già ideatore della locomotiva Rocket, la prima a percorrere i binari. Per realizzare questo progetto fu necessario uno scavo di 4 km di gallerie e la costruzione di 64 tra ponti e viadotti tutti in muratura. L’unica eccezione è il ponte di Water Street nei pressi di Manchester, costruito in ferro.

William Huskisson perse la vita durante il primo viaggio inaugurale della ferrovia

Il viaggio inaugurale si svolse il 15 settembre del 1830 tra la stazione di Liverpool Road a Manchester, oggi divenuto parte del Museo della Scienza e dell’Industria e quello Hedge Hill a Liverpool.

In questa occasione perse la vita un noto parlamentare di Liverpool William Huskisson, il quale si trovava sui binari durante il passaggio della locomotiva Rocket. L’incidente servì come incentivo per la messa a punto dei primi sistemi di sicurezza. Il primo realizzatu fu una campanella che avvisava del passaggio del treno poi sostituito dal classico fischio tipico dei treni.

Nonostante la tragedia la ferrovia ebbe un enorme successo. Permetteva di percorrere la distanza fra le due città in poco più di 2 ore. Un tempo molto inferiore rispetto al classico percorso stradale per il quale ci volevano dalle 6 alle 8 ore. Tutt’oggi la linea progettata nel 1830 collega le due città con pochissime variazioni rispetto al tracciato originale. Oggi la ferrovia Liverpool-Manchester è percorsa perlopiù da treni regionali.

Le ferrovie indiane puntano a muovere i treni con energia solare entro il 2030

Commenti