La Lancia Delta 2028 ci sarà: parola di Napolitano

Luca Napolitano, amministratore delegato di Lancia, conferma che nel 2028 ci sarà il ritorno della Delta. Nel frattempo, arriveranno altre due vetture dello storico brand italiano.

0
391
Ritorno Lancia Delta 2028
Nel 2028 ci sarà il ritorno della Lancia Delta.

Non ci sono più dubbi, la Lancia Delta 2028 si farà. La conferma è arrivata direttamente dall’amministratore delegato della societa, Luca Napolitano, durante un’intervista concessa ad Automotive News Europe. Il rilancio della storica vettura si inserisce in un programma che prevede l’approdo sul mercato dal 2024 al 2028 di tre nuovi modelli. Il dirigente ha anticipato che la nuova Delta sarà una sorta di “hatchback”, ovvero un’auto con carrozzeria berlina due volumi. Gli appassionati per vederla dovranno attendere il 2028 perché sarà l’ultima delle tre macchine ad essere prodotta e presentata al pubblico.

Anticipazioni sulla Lancia Delta 2028 e le altre due vetture

Luca Napolitano, ovviamente, non ha parlato soltanto della Lancia Delta 2028. Ha rivelato che il primo veicolo dei tre ad esordire sul mercato sarà l’erede della Ypsilon, attesa per il 2024. Sarà disponibile anche con motori tradizionali endotermici. Due anni dopo, nel 2026, giungerà il turno dell’ammiraglia. A tal proposito, l’amministratore delegato dell’azienda torinese ha evidenziato che si tratterà di un “compact crossover”. Il termine “compact” è da interpretare alla “americana”, ovvero con ruote alte e di grandezza media. Non si esclude che possa chiamarsi Aurelia.

Lancia Delta, revival in vista grazie a Stellantis?

Su quali piattaforme verranno prodotte le nuove Lancia?

Lancia punta sulla condivisione di tecnologie e nuove soluzioni tra i vari brand del Gruppo Stellantis. Dunque, la nuova Ypsilon si baserà sulla piattaforma multi-energia Cmp, attualmente utilizzata per le Peugeot 208 e 2008. Questa consente di avere automobili totalmente elettriche, ma anche con motori a benzina e gasolio. Invece sia il “compact crossover” che la Lancia Delta 2028 nasceranno dall’avveniristica tecnologia Stla, rivolta a modelli elettrici al 100%. L’arrivo di questi tre modelli sancirà anche il ritorno di Lancia sul mercato europeo, dal quale manca dal 2017. I primi Paesi che riapriranno le porte allo storico marchio italiano saranno Austria, Belgio, Francia, Germania e Spagna.