La Juventus batte il Chievo 2-0 grazie alla doppietta di Higuain

0
306

Nell’anticipo serale della 31° giornata di campionato di serie A i bianconeri ospitano il Chievo allo Juventus Stadium.

Allegri decide di risparmiare alcune forze in vista della partita di martedì contro il Barcellona e fa tirare il fiato a Bonucci, Pjanic e Chiellini. Contrariamente alle indicazioni della vigilia schiera Khedira e in attacco fa giocare Dybala alle spalle di Higuain, mostrando la chiara intenzione di non voler trascurare il campionato con la Roma staccata di soli 6 punti.

Maran ha promesso una squadra coraggiosa. Il tecnico schiera in porta Seculin al posto di Sorrentino e sulla trequarti manda in campo Birsa a supporto del duo offensivo composto da Meggiorini e Pellissier.

I primi minuti di gioco vedono dei ritmi molto bassi con i bianconeri che gestiscono facilmente il possesso palla e i gialloblu che mostrano un atteggiamento più attendista nella propria trequarti. La prima occasione del match è sui piedi di Khedira, al 17’, che ci prova con una conclusione potente, ma troppo centrale, trovando la parata in due tempi di Seculin.

Un minuto dopo Dybala approfitta di un errore di Cacciatore e sferra un gran sinistro dalla distanza su cui Seculin si allunga, alzando la palla sopra la traversa.

I bianconeri non devono attendere molto per trovare il gol che sblocchi la partita. A pensarci è Higuain che torna al gol dopo 5 giornate di digiuno in campionato. Gran giocata di Dybala che va sul fondo, serve al centro Higuain che spedisce il pallone in rete con un preciso diagonale. 1-0.

Al 40’ Cuadrado crossa per Khedira che però colpisce male di testa con una torsione innaturale e non riesce né a trovare lo specchio della porta né a prolungare per i compagni.

Il primo tempo termina 1-0 per la Juventus che sta giocando una buona partita, sebbene spesso sia autrice di una manovra un po’ leziosa. Da segnalare l’ottima prestazione di Dybala, la cui giocata è stata premiata dal gol del Pipita, e la buona partita di Meggiorini che di testa riesce sempre ad anticipare l’avversario.

La ripresa si apre col Chievo che spinge per trovare subito il pareggio e riaprire la partita. Al 48’ la conclusione al volo di Pellissier trova però la respinta in calcio d’angolo da parte di Buffon. Pochi minuti dopo Meggiorini, servito dal traversone di Birsa, colpisce di testa in maniera troppo debole e centrale e il numero uno bianconero para facilmente.

Il primo quarto d’ora ha visto un Chievo molto aggressivo ed offensivo, ma dal 60’ in poi la Juventus decide di rimettere le cose in chiaro, dopo aver lasciato troppo campo alla formazione di Maran.

Al 61’ Higuain, dopo aver recuperato palla dal limite, prova a trovare il gol con una girata fulminea che però finisce di poco fuori. Al 77’ è sempre l’attaccante argentino ad avere l’occasione di segnare la rete del raddoppio, ma trovatosi tutto solo davanti a Seculin spedisce clamorosamente a lato.

La formazione di Allegri sta cercando in ogni modo di portare a casa i tre punti, che costringerebbero la Roma a fare altrettanto in un campo non facile come quello del Bologna.

All’ 84’ Higuain si fa perdonare dell’errore precedente e chiude il definitivamente il match con una doppietta. Il numero 9, servito da Lichsteiner, in area di rigore stoppa la palla, la controlla e di piatto infila Seculin. 2-0.

Al 93’ c’è un’occasione per parte: da un lato la girata di testa di Pellissier, servito dal traversone di Cacciatore, termina alta e dall’altro il destro di Khedira viene parato da Seculin.

La partita termina 2-0 per la Juventus grazie alla doppietta di Higuain, che segna un gol per tempo. Lo Juventus Stadium si conferma un fortino che garantisce sempre un buon bottino punti alla Juventus, che sale a 77 punti in classifica, festeggia la 12° giornata senza sconfitte e si avvicina sempre più al sesto titolo consecutivo in campionato.

JUVENTUS-CHIEVO 2-0 (1-0)

MARCATORI: Higuain 23’, 84’

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichsteiner (65’ Dani Alves), Barzagli, Rugani, Alex Sandro; Cuadrado (66’ Lemina), Khedira; Marchisio, Sturaro (72’ Bonucci), Dybala; Higuain. A disposizione: Neto, Audero, Chiellini, Benatia, Mattiello, Asamoah, Pjanic, Rincon, Mandragora.

Allenatore: Allegri

CHIEVO (4-3-1-2): Seculin; Cacciatore, Spolli, Cesar, Gobbi (46’ Izco); Castro, Radovanovic, Hetemaj (75’De Guzman); Birsa; Meggiorini (66’ Inglese), Pellissier. A disposizione: Sorrentino, Confente, Frey, Dainelli, Kiyine, Depaoli, Gakpè.

Allenatore: Maran

ARBITRO: Fabbri di Ravenna

AMMONITI: Cacciatore, Spolli, Bonucci

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here