La Grecia attiva una piattaforma online per tutti i cittadini che vogliono prenotare il vaccino

0
545

Domani scatta in tutta Europa il primo giorno di vaccinazioni contro il Covid-19. In molti Stati la precedenza è data a sanitari e forze dell’ordine, alcuni Paesi non hanno ancora dato indicazioni per i “normali” cittadini che volessero sottoporsi al vaccino sulla procedura da seguire. Ma ci sono eccezioni. La Grecia attiva una piattaforma digitale emvolio.gov.gr, attraverso la quale i cittadini si possono registrare per essere vaccinati contro COVID-19.

La Grecia attiva una piattaforma online per chi vuole vaccinarsi

A partire da gennaio, i cittadini con un appuntamento confermato online andranno a specifici centri di vaccinazione dove verrà misurata la temperatura. Quindi un medico prenderà nota della loro storia medica e deciderà se il processo può andare avanti. “La campagna nazionale di vaccinazione per COVID-19 è iniziata“, afferma il sito web. “Il vaccino è nelle nostre mani. Approvato per la sua sicurezza, qualità ed efficacia dalle organizzazioni internazionali e nazionali competenti, dall’Organizzazione mondiale della sanità, dall’EMA (Agenzia europea per i medicinali) e dalla FDA (Food and Drug Administration degli Stati Uniti)“. Anche in Grecia domani, domenica 27 dicembre, iniziano le vaccinazioni per gli operatori sanitari in prima linea, inclusi medici e infermieri, e gli anziani che vivono in strutture di case di cura. Secondo un funzionario governativo, 70.000 persone saranno vaccinate contro il coronavirus entro il 10 gennaio. Il numero include 45 funzionari governativi ritenuti cruciali per il funzionamento dello stato. Tra questi, la presidente greca Katerina Sakellaropoulou, il primo ministro Kyriakos Mitsotakis e il presidente del parlamento ellenico Konstantinos Tasoulas, che saranno i primi a essere vaccinati il ​​27 dicembre.

Vaccino Moderna: cosa dobbiamo sapere
Vaccino Pfizer / BioNTech Covid-19: 6 domande chiave

Commenti