La Francia avvia il ritiro militare dal Mali

0
269
La Francia avvia il ritiro militare dal Mali

La Francia ha annunciato che avvia il ritiro militare dal Mali. Negli ultimi tempi le relazioni tra Parigi e Bamako si sono ulteriormente deteriorate. I militari francese erano presenti nel Paese africano dal 2013, quando fermarono un gruppo di jihadisti dirette nella capitale.

La Francia avvia il ritiro militare dal Mali?

Le Francia ha annunciato che ha iniziato il ritiro militare dal Mali. Le forze francesi erano nel Paese africano dal 2013 per combattere i militanti islamici. Quell’anno i militari francesi fermarono con successo una colonna jihadista diretta a Bamako, la capitale del Mali. Tuttavia, nel corso degli anni, si sono degradati i rapporti tra le forze francesi e la giunta militare maliana. Inoltre è anche cresciuta l’ostilità della popolazione nei confronti dei francesi. Il tutto è stato aggravato dalla presenza dei mercenari russi della Wagner, che per i Paese europei sono illegali, e dal recente colpo di Stato. Le relazioni tra Parigi e Bamako si sono ulteriormente deteriorate quando la giunta militare ha deciso di rompere l’accordo per organizzare le elezioni a febbraio e ha proposto di mantenere il potere fino al 2025. Inoltre, Parigi è stata chiara sulla presenza dei mercenari russi: “O noi o loro”.

Parigi elaborerà un nuovo piano antiterrorismo

 Il governo francese ha riferito che elaborerà entro giugno un piano suo come proseguire le loro operazioni contro il terrorismo nella regione del Sahel. Fonti militari francesi hanno affermato che ci vorranno mesi per riportare a casa tutte le forze dal Mali. Hanno quindi sottolineato che questo tempo permetterà di perfezionare i piani di sicurezza per il resto della regione del Sahel.  Il presidente francese Emmanuel Macron ha affermato che il Niger ha accettato di ospitare le forze europee che combattono i militanti islamici. Tuttavia, il Niger offre un “piano alternativo incerto”. Il Ciad, che è più accogliente, è lontano dalla zona di azione prioritaria, la regione delle “tre frontiere” tra Mali, Niger e Burkina Faso.


Leggi anche: Mali: la data delle prossime elezioni sarà decisa a dicembre