La Ferrari Purosangue inizia a mostrare i “muscoli”

Le ultime foto spia della Ferrari Purosangue lasciano intravedere le sue linee vigorose. Sui motori, invece, da Maranello non giungono notizie né indiscrezioni.

0
259
La Ferrari Purosangue foto spia
Ferrari Purosangue: ultime foto spia (screenshot Instagram)

La Ferrari Purosangue prosegue nei suoi testi che stanno diventando sempre più intensi. Motor1.com ha diffuso nuove foto spia del primo Suv del cavallino rampante. Nelle immagini si nota come le camuffature siano più leggere, un dettaglio importante perché lascia intendere che ormai ci stiamo avvicinando all’attesa presentazione del cosiddetto FUV (Ferrari Utility Vehicle).

La Ferrari Purosangue avrà linee “muscolose?”

Il Suv di Maranello è atteso per il 2022. Gli ultimi scatti permettono di sbirciarne le forme e il design. A differenza dei mesi scorsi, quando la vettura circolava durante i test su strada “nascosta” da camuffature e pannelli vistosi, adesso sono decisamente meno invasivi. Dunque, è possibile cominciare a farsi un’idea dei dettagli estetici del FUV. La Ferrari Purosangue quasi certamente avrà quindi un cofano allungato, fari sottili e un’ampia calandra orizzontale affiancata da due prese d’aria. In generale, l’auto si presenta come piuttosto “muscolosa” rispetto ai modelli storici del cavallino rampante. Nella parte posteriore spiccano lo spoiler integrato nel lunotto e i quattro terminali di scarico che sembrano ancora provvisori, dunque non si tratterebbe della versione definitiva.

Ferrari Purosangue: i prototipi iniziano a girare su strada

Quali motori per il Suv di Maranello?

Le ultime foto spia ci mostrano una vettura con un’altezza da terra ridotta, nonostante si tratti di un Suv. Dunque, non si esclude che possano esserci delle sospensioni adattiva che servano per regolarne assetto e altezza in base alle condizioni di guida. Sui motori, invece, è ancora mistero perché da Maranello ci sono bocche cucite e non sono mai giunte anticipazioni. Si presume che la Ferrari Purosangue possa debuttare sul mercato con due motorizzazioni diverse. Innanzitutto potrebbe montare il powertrain ibrido plug-in che abbiamo già visto sulla 296 GTB. In questo caso il motore sarebbe un 2.9 V6, mentre quello elettrico potrebbe arrivare a circa 10 Km di emissioni zero. La seconda soluzione, invece, potrebbe essere un V12 non aspirato e dalla spiccata potenza e velocità.