La dieta per il cervello: vino formaggio e agnello

0
878
La dieta per il cervello: vino formaggio e agnello

La dieta per il cervello: vino, formaggio e carne d’agnello. Questi cibi sicuramente aiutano il cervello a mantenersi in forma, ma gli altri organi è da vedere. Una raccomandazione importante è evitare Il sale quanto il Covid.

La dieta per il cervello è dannosa per altro?

I ricercatori hanno scoperto una correlazione benefica nel l’apporto di vino, formaggio e agnello. Mangiare formaggio in modo regolare, bere poco vino a ogni pasto e anche mangiare una volta alla settimana carne di agnello, è salutare. Questa alimentazione aiuta a essere più lucidi e a tenere lontano ogni decadimento cognitivo, compreso l’Alzheimer. La dieta per il cervello, In particolare l’apporto di vino agisce nel presente, mentre il formaggio previene i danni acquisiti con l’età. L’effetto del formaggio è più evidente in persone che non hanno familiarità con patologie relative al decadimento mentale. Per il vino vale invece l’opposto: ha il potere di agire anche se esiste la potenzialità di una patologia seria.

Lo studio

Effettuato su 1.787 adulti attraverso la Biobank inglese, un data base pubblico e consultabile da tutti. La Biobank conserva informazioni genetiche e di salute di 500 mila inglesi, lo studio si basava su due questionari. Il primo riguardava la dieta e chiedeva quale fosse l’apporto quotidiano di cibo e bevande. La frequenza di assunzione per frutta secca e fresca, verdure crude e cotte, pesce, carni, pane, cereali, te, caffè e alcolici. Il secondo questionario invece riguardava l’intelligenza. Condotto in tre periodi diversi, a distanza di tre anni, e puntava a capire quanto veloce fosse il pensiero. Gli scienziati però hanno anche verificato i danni del sale. Consumarne troppo non fa bene, ma in particolare chi rischia l’Alzheimer.

Ovviamente è opportuno prendere con le pinze anche studi così approfonditi. Questi infatti non chiariscono se la dieta per il cervello, danneggerebbe altri organi. Sappiamo che troppo formaggio intasa le vene, sappiamo che troppo alcool uccide il fegato: quindi moderazione.


Giornata dell’Alimentazione: quali sono gli errori degli italiani?