La Corea del Nord ha rubato 100 milioni di dollari in criptovalute

0
156
La Corea del Nord ha rubato 100 milioni di dollari in criptovalute

L’FBI ha riferito che la Corea del Nord ha rubato 100 milioni di dollari in criptovalute. L’agenzia federale statunitense ha affermato che continuerà a lavorare per identificare e interrompere gli sforzi per rubare e riciclare criptovaluta che supportano i programmi illeciti di missili e armi nucleari di Pyongyang.

La Corea del Nord ha rubato milioni di dollari in criptovalute

L’FBI ha riferito che gli hacker nordcoreani sono dietro il furto di risorse digitali per un valore di 100 milioni di dollari da una società di criptovalute statunitense avvenuto lo scorso anno. L’FBI ha detto che i gruppi di hacker nordcoreani Lazarus Group e APT38 hanno effettuato la rapina informatica alla società di criptovalute Harmony lo scorso giugno. L’agenzia federale ha anche detto che i cyber attori nordcoreani all’inizio di questo mese hanno utilizzato il protocollo sulla privacy Railgun per riciclare più di 60 milioni di dollari di Ethereum rubati durante la rapina, una parte del quale è stata inviata a diversi fornitori di servizi di asset virtuali e convertita in Bitcoin.

L’FBI ha affermato che continuerà a lavorare per identificare e interrompere gli sforzi per rubare e riciclare criptovaluta che supportano i programmi illeciti di missili e armi nucleari della Corea del Nord. Pyongyang è accusata da funzionari statunitensi e delle Nazioni Unite di aver orchestrato un’escalation di furto informatico per finanziare le sue attività, compreso lo sviluppo di missili balistici a lungo raggio e armi nucleari.

Anche l’agenzia di spionaggio sudcoreana ha affermato che gli hacker nordcoreani hanno rubato circa 1,5 trilioni di won sudcoreani, circa 1,2 miliardi di dollari, in asset virtuali negli ultimi cinque anni, inclusi 800 miliardi di won sudcoreani, circa 650,5 milioni di dollari, solo nel 2022. La società di analisi blockchain Chainalysis ha affermato in un rapporto pubblicato nel gennaio dello scorso anno che il valore dei beni rubati negli attacchi informatici collegati alla Corea del Nord è cresciuto del 40% dal 2020 al 2021.


Leggi anche: La Corea del Nord ha venduto armi al gruppo russo Wagner?