La Corea del Nord aiuta il Myanmar finanziando un progetto ONU

0
634
Corea del Nord aiuta Myanmar

La Corea del Nord aiuta Myanmar donando 300.000 dollari a un progetto delle Nazioni Unite. Il progetto ha lo scopo di fornire assistenza umanitaria al Myanmar. Le Nazioni Unite confermano l’unirsi della Corea del Nord agli sforzi di aiuto globale.

In che modo la Corea del Nord aiuta il Myanmar?

Una scelta non solo umanitaria ma anche politica quella della Corea del Nord nel finanziare un progetto ONU riguardo l’assistenza umanitaria nel Myanmar. La Corea del Nord dona 300.000 dollari al progetto guidato dalle Nazioni Unite volto a offrire supporto anti-coronavirus, assistenza alimentare e altri aiuti al Myanmar. Notizia che lascia spiazzati molti paesi secondo i quali il paese socialista sta affrontando una crisi alimentare. Secondo i dati dell’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari, La Corea del Nord è la più attiva nel gruppo dei paesi e organizzazioni che hanno contribuito al progetto. Non è la prima volta che la Corea del Nord finanzia progetti umanitari organizzati dall’ONU. OCHA mostra che la Corea del Nord ha donato a un simile progetto di assistenza guidato dalle Nazioni Unite nel 2005.


Crimini di guerra in Palestina: Israele sotto inchiesta ONU

Onu chiede un’indagine in Bahrain dopo sit-in a Jau

Crimini di guerra: l’Onu indagherà sullo Sri Lanka


Quali sono le relazioni tra Corea del Nord e Myanmar?

La Corea del Nord e il Myanmar hanno mantenuto relazioni amichevoli. A gennaio, il leader nordcoreano Kim Jong-un ha inviato un messaggio al presidente del Myanmar in occasione del 73° anniversario dell’indipendenza del paese del sud-est asiatico. Inoltre, ha espresso la speranza di ulteriori progressi nei loro legami tradizionalmente amichevoli. In passato in molti hanno speculato sul fatto che il Myanmar stava sviluppando un programma nucleare segreto con l’aiuto dei nordcoreani. Queste speculazioni si sono intensificate nel 2009. Ma queste informazioni non hanno trovato prove credibili. Inoltre, a un vertice annuale dell’ASEAN, l’ex segretario Hillary Clinton ha affermato che la cooperazione militare tra la Corea del Nord e il Myanmar “sarebbe destabilizzante per la regione” e “costituirebbe una minaccia diretta ai vicini della Birmania”.

Le relazioni tra Corea del Nord e ONU

La Corea del Nord nel 2018 afferma che non è in grado di pagare la sua quota del bilancio delle Nazioni Unite a causa delle sanzioni internazionali. L’ONU e gli Usa impongono severe sanzioni per il continuo sviluppo da parte di Pyongyang del suo programma di armi nucleari. L’ambasciatore ONU della Corea del Nord Ja Song Nam ha chiesto all’ONU di trovare un modo per pagare i 184.000 dollari della sua quota. Le sanzioni sulla Foreign Trade Bank impediscono alla Corea del Nord di onorare i suoi obblighi come membro delle Nazioni Unite. Le sanzioni ostacolano anche le normali attività come il pagamento del contributo alle Nazioni Unite. Secondo la Carta delle Nazioni Unite, i paesi in arretrato per un importo pari o superiore ai contributi dovuti per due anni precedenti possono perdere il loro voto nell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, composta da 193 membri.