La città al confine tra Francia, Svizzera e Germania

Una città situata proprio nel punto in cui tre Paesi, Francia, Germania e Svizzera, si incontrano.

0
1647
La città al confine - Basilea
Old town of Basel with red stone Munster cathedral on the Rhine river, Switzerland

La città al confine tra Francia, Germania e Svizzera è Basilea. Si tratta di una località svizzera piena di vita. Fino alle 18 tutto gira intorno al lavoro, rispettando la precisione e la puntualità che bisogna riconoscere al popolo svizzero. Tuttavia, quando la giornata lavorativa è finita Basilea rivela un lato che guarda alla cultura e al divertimento.

La città al confine - Basilea

La città al confine: Basilea e la sua cultura

Basilea, in generale, è considerata la capitale culturale della Svizzera. Offre, infatti, con i suoi 40 musei, la più grande densità museale della Svizzera.
Si tratta di musei conosciuti in tutto il mondo, come il Kunstmuseum (arte antica e moderna), il Museo dello scultore Jean Tinguely, la Fondazione Beyeler e il Museo delle culture. La città ospita, inoltre, l’orchestra sinfonica e l’orchestra di musica da camera di Basilea, oltre al Musical Theater con produzioni internazionali. Il palcoscenico del Teatro di Basilea e la Schauspielhaus offrono una vasta gamma di rappresentazioni classiche e moderne.

Il centro di Basilea

La città al confine - Basilea

Considerata la città universitaria più antica della Svizzera, Basilea vanta un bel centro storico e un’architettura moderna. La grande Piazza del Mercato, il suo Municipio in pietra arenaria rossa riccamente decorato e la cattedrale in stile tardo romano e gotico costituiscono i simboli storici della città. Impossibile non fermarsi al «Läckerli Huus» per provare i tradizionali dolci al miele. Basilea vanta anche una grande area verde: il Giardino botanico, i numerosi parchi e il Reno invitano a passeggiare e rilassarsi, soprattutto nella stagione estiva. Nello zoo, la sezione Etoscha dà una spettacolare panoramica della savana della Namibia.
Infine, Basilea sa essere attaccata alle sue tradizioni e aperta al tempo stesso: un carattere che è confermato dai numerosi immobili moderni progettati da architetti di fama mondiale come Herzog & de Meuron, Mario Botta, Diener & Diener o Richard Meyer.

Commenti