La cipolla: sette ricette per valorizzarla al meglio

0
327

La cipolla è uno degli ingredienti più presenti nella cucina italiana. Qui di seguito vedremo sette ricette nelle quali farà da protagonista.

La cipolla: in quali ricette utilizzarla?

Ecco una serie di ricette, più o meno ricercate, che vi aiuteranno a valorizzare questo ingrediente in cucina.

1. Cipolle di Bassano ripiene alla salsiccia

Ingredienti: 8 cipolle, 200 grammi di salsiccia,6 gambi di prezzemolo, 5 rametti di salvia, 2 cucchiaini di semi di finocchio, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva, 150 ml di brodo di verdure, 100 ml di vino bianco, sale, pepe.

Preparazione: bollire le cipolle per dieci minuti. Asciugare, lasciar raffreddare e tagliare il cappuccio. Svuotarle con un cucchiaio. In una ciotola unire la salsiccia, il prezzemolo, i semi di finocchio, sale e pepe. Riempire le cipolle con il composto ottenuto. Disporle su una pirofila e coprirle. In una pentola portare a ebollizione il brodo di verdure e il vino bianco, e con il brodo annaffiare le cipolle. Cospargere con un filo d’olio e le foglie di salvia, e infornare per trentacinque minuti a 180 gradi. Il risultato dovrà essere cipolle dorate e leggermente ammorbidite.

2. Chutney di cipolla rossa e pere

Ingredienti: 2 cipolle rosse di Tropea, 2 pere, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1 rametto di origano, 100 ml di aceto di vino, 150 grammi di zucchero di canna, un cucchiaino con un mix di pepe, chiodi di garofano, noce moscata e zenzero macinati.

Preparazione: pelare le pere, togliere il torsolo e tagliarle a cubetti. Scaldare l’olio in una casseruola e dorare le cipolle intere senza buccia per cinque minuti circa. Pepare, aggiungere la pera, l’origano e l’aceto. Quando il tutto comincia a bollire, condire con lo zucchero di canna e il mix di spezie. Coprire e cuocere per circa venti minuti. Aspettare che si raffreddi e servirlo, ad esempio sul pane tostato.

3. Zuppa di cipolle al vino bianco

Ingredienti: 8 cipolle bianche, 200 ml di vino bianco, mezzo litro di brodo di verdure, 4 dischi di pasta sfoglia freddi, 2 cucchiai di olio d’oliva, un cucchiaio di farina, un rametto di timo, sale e pepe.

Preparazione: pelare le cipolle, tagliarle a fette sottili e dorarle a fuoco basso in casseruola con l’olio. Condire, aggiungere la farina e mescolare con delicatezza. Quando la farina avrà cambiato colore, versare il vino e portare a ebollizione. Unire il timo e il brodo e cuocere a fuoco lento per quaranta minuti, aggiungendo acqua se necessario, fino allo scioglimento delle cipolle. Dividere la zuppa in quattro scodelle, e coprirle con un disco di pasta sfoglia sigillando bene i bordi. Spennellare la superficie con un tuorlo d’uovo e infornare a 180 gradi, fino a che la crosta sarà croccante.

4. Tartellette di cipolla rossa con sciroppo d’acero

Ingredienti: una sfoglia di pasta brisée, 2 cipolle rosse di Tropea, 80 grammi di burro, 3 cucchiaini di sciroppo d’acero, un cucchiaio di noci di Pecan tritate, un cucchiaino di aceto balsamico, una foglia di maggiorana, sale e pepe.

Preparazione: formare con la pasta brisée quattro dischi di pasta e conservarli in frigo. Pelare la cipolla e tagliarla a fette. Scaldare il burro in una padella, unire la maggiorana, lo sciroppo d’acero e l’aceto, salare e pepare e aspettare che cominci a caramellare. Sistemarlo sugli stampi di pasta, guarnire con la cipolla e coprire con i dischi ottenuti, sigillando i bordi. Infornare per venti minuti a 180 gradi. Rovesciare le tartellette sopra una griglia. Decorare con le noci tritate.

5. Insalata di lenticchie con pancetta affumicata e noci

Ingredienti: 250 grammi di lenticchie, 3 cipollotti, una fetta di pancetta affumicata, una noce di burro, 3 cucchiai di olio di noci, 2 cucchiai di aceto di mele, 4 cucchiai di noci tritate, sale e pepe.

Preparazione: cuocere le lenticchie, lasciandole al dente. In una padella sciogliere il burro e far dorare la pancetta che avremo tagliato a striscioline. Tritare i cipollotti a rondelle fino a metà gambo, e condirli con olio di noci, aceto, sale e pepe. Aggiungere la pancetta, le noci tritate e le lenticchie. Servire e consumare subito.

6. Anelli di cipolla fritti

Ingredienti: 3 cipolle grandi, 125 grammi di farina, una fetta di pane rustico, un cucchiaio di amido di mais, un pizzico di paprika, 170 ml di birra bionda fredda, olio per friggere, sale, sale grosso e pepe. Per la salsa 2 cucchiai di maionese fatta in casa, 2 cucchiai di yogurt greco, un cucchiaio di capperi, un cucchiaio di cipolla bianca tritata, un cucchiaino di cipollotto tritato, un pizzico di peperoncino e sale.

Preparazione: mescolare tutti gli ingredienti sopra elencati per la salsa e mettere in frigo. Pelare le cipolle e tagliarle a fette larghe. Mescolare la farina con l’amido di mais, la paprika, il sale e il pepe e aggiungere la birra fino a ottenere un composto fluido. Tostare la fetta di pane e grattugiarla. Immergere gli anelli di cipolla nel composto, ricoprirli nel pane grattato e friggerli in olio bollente finché non saranno dorati e croccanti. Servire insieme alla salsa.

7. Bistecca alla birra con patate e cipolle

Ingredienti: una bistecca di manzo da 1,2 kg, o due piccole da 600 grammi. 3 cipolle, 100 ml di brodo di carne, 100 ml di birra bionda, 50 grammi di burro, un rametto di rosmarino, 2 cucchiai di olio d’oliva, sale grosso, pepe e peperoncino essiccato. Per il contorno servono 8 patate, 3 cucchiai di olio d’oliva, un rametto di rosmarino, sale e pepe.

Preparazione: prendere la carne dal frigo, avvolgerla nella pellicola e lasciarla a temperatura ambiente per due ore. Pelare le patate, tagliarle a fiammifero e sistemarle su una teglia coperta da carta forno, oliate e salate. Salare la bistecca e scottarla su entrambi i lati con olio molto caldo e coprire. Unire alle patate e infornare a 200 gradi per venti/venticinque minuti. Nel frattempo sciogliere il burro nella stessa padella dove si era scottata la bistecca, con il rosmarino e le cipolle tagliate a quarti. Versare birra e brodo, cuocere a fuoco medio per venti minuti, fino a dimezzare il liquido. Servire con patate, cipolle e la salsa calda.

Ricette ayurvediche

Commenti