La Cina si impegna a ridurre l’uso di combustibili fossili

0
519

Il nostro pianeta è in pericolo. Il cambiamento climatico è un serio problema che minaccia la Terra e tutti i suoi esseri viventi. Per cercare di contenerlo ed assumere un comportamento più consapevole, è necessario l’aiuto di tutti. Solo collaborando, infatti, si può migliorare la situazione. La Cina si impegna a ridurre l’uso di combustibili fossili.


Il nuovo stato di diritto in Cina prende forma


La Cina si impegna nella lotta contro il cambiamento climatico: come?

Gli effetti del cambiamento climatico che è in corso, sono ormai evidenti. Incendi che diventano sempre più frequenti e distruttivi, eventi meteorologici come piogge torrenziali o tempeste che si verificano sempre più spesso, siccità. Il nostro pianeta da tempo ci sta chiedendo aiuto ed è nostro dovere soccorrerlo. Per far sì che negli anni avvenire la situazione che riguarda il climate change, si stabilizzi, è necessario l’impegno di tutti. Ad esempio la Cina è uno dei Paesi che utilizza e consuma più carbone al mondo, combustibile fossile che alimenta i gas serra e che contribuisce all’inquinamento. Lo Stato, dopo essere stato ripreso dalle altre potenze mondiali, ha detto che entro il 2060 ridurrà a zero le emissioni di carbonio. Obiettivo che però si vuole raggiungere prima del 2060. La direttrice del programma carbone presso Global Energy Monitor, Christine Shearer, in merito alla questione ha detto: “Il resto del mondo ha capito che è ora di allontanarsi dal carbone, ma gli interessi del materiale in Cina sono forti e il Governo centrale non li sta controllando”. Si riuscirà a trovare un punto d’incontro?