La Cina diventerà la prima economia mondiale grazie alla pandemia

0
334

Il Center for Economics and Business Research (CEBR) afferma che la Cina diventerà la principale forza economica mondiale nel 2028.

In un rapporto annuale, il CEBR ha affermato: “Da qualche tempo, un tema dominante dell’economia globale è stata la lotta per il potere economico e morbido tra Stati Uniti e Cina.

La pandemia ha aiutato la Cina

“La pandemia del Covid-19 e le corrispondenti ricadute economiche hanno certamente ribaltato questa rivalità a favore della Cina”.

Il think tank ha descritto la gestione cinese della pandemia come “abile”, citando il suo rigoroso blocco anticipato.

Il coronavirus è iniziato in Cina alla fine del 2019 e il paese è stato il primo a chiudere e il primo a riaprire dopo che il virus è stato dichiarato sotto controllo a marzo.

Durante il primo trimestre di quest’anno, il prodotto interno lordo (PIL) del paese è crollato nella sua peggiore performance da decenni.

Ma a luglio, il paese ha registrato una crescita nel secondo trimestre del 3,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Il CEBR afferma

Il CEBR afferma che la Cina dovrebbe crescere in media del 5,7% all’anno dal 2021 al 2025 prima di rallentare al 4,5% all’anno dal 2026 al 2030.

Gli Stati Uniti, con 330.000 morti per COVID segnalate rispetto ai 4.770 segnalati in Cina, dovrebbero riprendersi fortemente nel 2021.

Tuttavia, la sua crescita dovrebbe rallentare all’1,9% all’anno tra il 2022 e il 2024 prima di scendere ulteriormente all’1,6%.

Gli Stati Uniti hanno visto la loro economia diminuire del 31,4% nel secondo trimestre prima di salire a un tasso annuo del 33,1%nel terzo trimestre, ma sono ancora al di sotto di dove era nel quarto trimestre del 2019 prima dell’inizio della pandemia.

Il Giappone dovrebbe rimanere al terzo posto in termini di dollari, ma è probabile che venga superato dall’India nella prima parte del prossimo decennio.

Questo spingerebbe la Germania dal quarto al quinto posto.

Il Regno Unito, attualmente la quinta economia più grande secondo il CEBR, dovrebbe scendere al sesto posto entro il 2024.

Tuttavia, il PIL in dollari dovrebbe essere superiore del 23% a quello della Francia entro il 2035, principalmente grazie alla crescente economia digitale.

Il CEBR ha affermato che la ripresa della pandemia mondiale sarebbe probabilmente dominata da un’inflazione più elevata piuttosto che da una crescita più lenta – una sfida per governi come quello britannico che hanno preso in prestito enormi somme per trovare risposte COVID.

“Vediamo un ciclo economico con tassi di interesse in aumento a metà degli anni ’20”, afferma il rapporto, “ma le tendenze sottostanti che sono state accelerate da questo punto verso un mondo più verde e più basato sulla tecnologia mentre ci spostiamo nel 2030”.

Commenti