La “black magic” delle Little Mix strega Milano

0
1254
Little Mix

A due giorni dall’atteso concerto delle Little Mix al Forum di Assago, ecco il resoconto di un bellissimo spettacolo.

Del nuovo singolo del gruppo britannico ha già parlato il mio bravo collega, Umberto Antonio Olivo, e qui sotto vi linko il suo articolo.

https://www.periodicodaily.com/little-mix-bounce-back-nuovo-singolo-audio-video/

In Italia era prevista una sola data del LM5 Tour, per l’appunto il 18 settembre a Milano. Il tema dell’intera tournée è il femminismo, argomento molto caro a Jesy, Jade, Leigh Anne e Perrie, che sono anche accese sostenitrici della comunità LGBT. La data milanese arriva a pochi giorni dall’uscita del documentario di e su Jesy, dal titolo Odd one out, dove l’artista confessa d’esser stata vittima di bullismo e body shaming.

Dopo un’apertura ad opera della quindicenne Keelie Walker, artista emergente, il coloratissimo e pacifico popolo dei “Mixers” ha potuto assistere ad uno spettacolo incredibile, iniziato con l’ormai classico inno femminista Salute. A seguire pezzi vecchi e nuovi, come Wings o una delle ultime uscite, Woman like me. Non sono naturalmente mancati i momenti emozionanti, soprattutto dopo un intermezzo nel quale le voci delle ragazze hanno ricordato i concetti a loro cari fin dall’inizio della loro carriera: essere sé stesse sempre e comunque, volersi bene e accettarsi, non dar peso alle critiche che puntano solo all’insulto personale, e più di tutto aiutarsi l’una con l’altra senza giudicarsi (“sisterhood” è stata la parola usata, che rende benissimo il senso). Subito dopo, nel corso dell’esecuzione di The Cure, la bella Jesy ha avuto un attimo di commozione che le ha impedito di proseguire, acclamata a gran voce dal pubblico e prontamente supportata, non solo vocalmente, dalle compagne.

Non solo canto (e acuti perfetti), comunque: le Little Mix sono anche delle ottime ballerine, accompagnate da un corpo di ballo maschile e femminile dall’indubbio talento. Abili comunicatrici e sempre pronte a interagire col pubblico, le quattro ragazze hanno offerto uno spettacolo senza momenti di “calo”. A ricambiarle l’intero Forum di Assago, con l’ausilio di fan action pensate e realizzate da un gruppo di giovani fan volontarie.

Nonostante i tanti commenti anche negativi subiti nel corso del tempo, le Little Mix hanno continuato dritte per la loro strada, proseguendo le loro battaglie per un mondo più equo, e rimarcando sempre l’importanza del rispetto di ogni individuo e della sua personalità, indipendentemente dall’orientamento sessuale o dalla razza.

In definitiva, aldilà dell’aspetto ludico e d’intrattenimento, il messaggio che queste quattro giovani artiste vogliono trasmettere è di grande impatto e forza, e così deve essere. Un ideale positivo, di forza e di indipendenza, rifuggendo ogni idea di odio o vendetta (ampiamente dimostrato dalle risposte date agli hater, sempre argute e mai volgari). Anche chi vi scrive, che si è avvicinata al gruppo da “profana”, ha potuto cogliere il profondo significato che sta dietro ad ogni loro esibizione.

Un esempio di buonsenso e amicizia, insomma, cosa di cui il mondo di oggi ha davvero molto bisogno.

Commenti