KTM RC 8C: la MotoGP replica che è un successone

La sportiva pronto pista della casa austriaca è sold out dopo pochi minuti

0
368
ktm rc 8c

KTM è abituata a costruire moto di successo, ma immaginiamo si siano sorpresi quando hanno visto i numeri della RC 8C. La sportiva pronto pista, realizzata in serie limitata, è andata letteralmente a ruba non appena la casa di Mattinghofen ha aperto le prenotazioni online. In 4 minuti e 32 secondi il costruttore aveva già venduto i 100 esemplari previsti! La prenotazione online era iniziata alle 16 del 22 luglio scorso, per poi concludersi alle 16.15. La RC 8C è dedicata all’esclusivo impiego in circuito, al prezzo di 35 mila Euro ciascuna.

Com’è fatta la KTM RC 8C?

La RC 8C nasce dalla joint venture che KTM ha siglato con un’azienda tedesca, la Krämer Motorcycles. L’idea era quella di fornire a pochi clienti fortunati un mezzo con il quale divertirsi in pista, limando i decimi sul cronometro e provare sensazioni simili a quella di una Moto2. Si comincia con un’estetica che strizza l’occhio alla MotoGP, la RC16 vincitrice del GP di Catalogna di quest’anno con Miguel Oliveira. Il cupolino è identico alla moto regina, con tanto di alette in bella mostra. La carena, in materiali compositi, è di tipo racing, con sistemi di sgancio rapido.

Un motore edito per una ciclistica inedita

Il propulsore deriva dalla produzione stradale di KTM. Il bicilindrico LC8c da 889 cc è mutuato dalla Duke 890 R, ma con alcuni accorgimenti per aumentarne la potenza a 128 CV. Il telaio invece è del tutto nuovo, un traliccio in acciaio appositamente studiato per questo modello. Le sospensioni, rigorosamente WP, sono frutto dell’esperienza nelle corse MotoGP e Moto2. La forcella anteriore è completamente regolabile, ha un diametro di 43 mm ed è a cartuccia chiusa. Il mono ammortizzatore WP APEX Pro 7746 ha regolazioni separate per estensione e compressione lenta e veloce. L’impianto frenante comprende dischi Brembo da 290 mm all’anteriore e 230 al posteriore, con pinze Stylema ad attacco radiale. La pompa è anch’essa radiale, con ampie possibilità di regolazione. La dotazione elettronica comprende un display TFT da 5″, ed un’acquisizione dati su base GPS. Con l’ausilio di un software AIM Race Studio, il pilota può scaricare i dati al termine di ogni sessione di prove. Il tocco finale lo danno i cerchi forgiati da 17″ e le gomme Pirelli Diablo SC1, le stesse del mondiale Superbike.

Chi possiede una KTM RC 8C ha un trattamento speciale

La RC 8C è una moto speciale. In primis, è fatta a mano, in uno stabilimento che KTM ha realizzato appositamente. La serie è limitata a soli 100 esemplari, venduti a partire dal 22 luglio scorso. E sono bastati poco più di quattro minuti e mezzo per piazzare l’intero lotto sul mercato! Ma il trattamento speciale non si esaurisce qui. Infatti, per 25 delle 100 unità era disponibile il pacchetto Track Event. Tale opzione prevede la consegna della moto sul circuito di Jerez, ed una giornata intera assieme ai due test rider del team ufficiale, Dani Pedrosa e Mika Kallio. I 25 fortunati avranno inoltre alcuni accessori aggiuntivi, che comprendono un set di ruote Dymag, un set di dischi freno, i cavalletti e le termocoperte per le gomme. Ma soprattutto avranno la possibilità di avere preziosi consigli di guida di due piloti di alto livello, tra cui un ex campione del mondo. Per una moto speciale, ci vuole un trattamento speciale.


KTM Super Duke RR in arrivo nel 2021


Immagine in evidenza di KTM, per gentile concessione