KK: addio all’ultimo leader dell’Africa indipendentista

Il 17 giugno è morto Kenneth Kaunda, primo presidente dello Zambia, aveva 97 anni. Le cause della morte sono da imputare ad una polmonite

0
269
KK

Rivoluzionario ed indipendentista Kenneth Kaunda, chiamato KK, è il primo presidente dello Zambia dopo la fine del colonialismo inglese. Nato a Chinsali il 28 aprile del 1924 ha retto la presidenza dello Zambia dal 1964 al 1991. A 20 anni, KK intraprese il mestiere di maestro, come il padre, ma ben presto la politica lo chiamò ed egli fece le azioni che portarono la Rhodesia del Nord ad affrancarsi dal colonialismo britannico. Nel 1961 Kaunda iniziò una campagna di disisobbedienza indipendentista, i consensi trovati tra la gente gli consentirono di candidarsi l’anno dopo. Dalle elezioni uscì un governo di coalizione con il partito dell’NRANC. Fu così che nel 1964 la Rhodesia del Nord fu unita alla Rhodesia del Sud e si chiamò Zambia.

Chi era KK?

Kenneth Kaunda fu un combattente per la libertà del popolo nero dal giogo dei bianchi al potere. E per questo fu arrestato più volte. Fondò il Partito Unito dell’Indipendenza Nazionale(UNIP). Come in altri Paesi africani quando salì al potere nel 1964 di fatto bandì la formazione di qualsiasi altro partito. Pertanto, KK fu presidente molto vicino al comunismo. Tra i suoi interlocutori celebri c’erano l’URSS, la Cina, Saddam Hussein e Tito. Allo stesso modo KK fraternizzò e diede rifugio agli altri leader perseguitati dai governi bianchi del Sudafrica. Questo causò rappresaglie e tensioni con i Paesi interessati. Sotto la presidenza di Kaunda il Paese africano vide una ripresa notevole. Difatti, KK portò a dei livelli accettabili l’alfabetizzazione e introdusse misure per lo sviluppo economico, ispirandosi al sistema sovietico.

La crisi e la decadenza

Purtroppo per lui negli anni ’70 una grave crisi fece precipitare il Paese in un baratro, diventando, verso la metà degli anni ’80, uno dei paesi più indebitati del mondo. Il crollo del Comunismo fece il resto e KK si dimise dalla presidenza dello Zambia nel 1991. Fu così che il Paese ebbe le prime elezioni pluripartitiche. Dopo le dimissioni Kaunda si ritirò dalla vita politica e si dedicò ad iniziative umanitarie.


L’Islam in Africa è la religione più diffusa: perchè?