“KILLING EVE”: la serie rivelazione dell’anno sta arrivando in Italia

0
638

L’attesa è quasi terminata. Dal mese di ottobre “Killing Eve”, la serie crime più sorprendente dell’anno, verrà trasmessa anche in Italia sulla piattaforma streaming di TIMvision.
Il debutto negli USA, sul canale BBC, risale all’ 8 aprile di quest’anno e gli otto episodi, già trasmessi oltreoceano, hanno fanno registrare ascolti record, oltre che ampi consensi da parte della critica.
A muovere le fila della storia, tratta dalle novelle Villanelle di Luke Jennings e riadattate magistralmente da Phoebe Wallere-Bridge, sono due donne.
Una è Eva Polastri, interpretata da Sandra Oh, nota al grande pubblico per aver vestito i panni di Cristina Yang in Grey’s Anatomy.
L’altra è Villanelle, impersonata dall’attrice britannica Jodie Comer, famosa per il ruolo di Chloe Gemelli in My Mad Fat Diary.
Eva è un’addetta alla sicurezza per l’MI5 che, dopo aver trascorso anni di apatia a causa dello statico lavoro da scrivania, si vede finalmente affidare un caso dinamico ed entusiasmante, ma anche estremamente intricato: riuscire a catturare la serial killer sociopatica Villanelle .
Tra le due protagoniste, nel corso di un inarrestabile inseguimento del gatto al topo, si creerà un fortissimo legame. Noteremo una sorta di empatia, che progressivamente sfocera’ in ossessione. Due donne forti che inconsapevolmente si completeranno l’una con l’altra.
Eva è il simbolo del bene e della giustizia, Villanelle lo stereotipo femminile del male e del crimine. Eppure, nonostante questa drastica dicotomia, sarà difficile riuscire a recidere nettamente i confini tra le due personalità.
Nel corso della serie, ci si renderà conto di quanto sia difficile incasellare in categorie predefinite sia i personaggi che la trama stessa; le tinte scure, proprie del dramma e dello spy thriller, infatti, si  alterneranno a tinte più chiare, tipiche della commedia.
Queste sono le caratteristiche che rendono “Killing Eve” una serie nuova e unica nel suo genere.  Queste sono le ragioni di un successo tanto inaspettato quanto meritato.
Ancora pochi giorni e finalmente anche il pubblico italiano potrà guardare ed apprezzare la serie rivelazione dell’anno!

Commenti