Kiabi P/E 2022: colori pastello e attenzione alla sostenibilità

Kiabi ha presentato la nuova collezione per la Primavera-Estate 2022: dominano le tonalità pastello e l'azienda francese conferma il suo impegno verso la moda sostenibile.

0
659
Nuova collezione Kiabi P/E 2022
La nuova linea di abiti Kiabi Primavera-Estate 2022 (foto concessa da ufficio stampa Kiabi).

È arrivata la nuova collezione Primavera-Estate 2022 di Kiabi. L’azienda punta su una donna dinamica e fresca che ama osare, tenendo sempre conto delle ultime tendenze. I colori pastello sono al centro dell’attenzione, infatti campeggiano nei mini-dress versatili da giorno o da cocktail, e anche negli shorts che si abbinano perfettamente alle bluse caratterizzate da colletti importanti, con rouches che rendono il look più dinamico.

La collezione di Kiabi per la Primavera-Estate 2022

Le tonalità che spiccano sono: lilla, bianco, giallo tenue e carta da zucchero. Non manca lo stile floreale nella linea di Kiabi per la Primavera-Estate 2022. I fiori dominano in particolar modo in body, abiti mini e longuette. In questo caso, l’outfit si può completare con sandali in corda e borse in rafia. Torna alla ribalta anche il jeans nelle sue varie declinazioni e per tutti i gusti. E così la collezione va dal mom al balloon, passando per il fit e lo slim. Sono dispnibili tute, camicie e dress svasati. Il denim di Kiabi supporta anche l’ambiente. Infatti nel 2020 l’azienda ha prodotto circa 6.000.000 di jeans in eco-design. L’obiettivo è quello di arrivare entro il 2023 ad avere circa il 50% della produzione di questa linea secondo il modello circolare.

Miu Miu Primavera 2022: giovani talenti in evidenza

In prima linea per la sostenibilità

Kiabi conferma la sua particolare attenzione e impegno verso la sostenibilità. L’azienda punta entro il 2025 a raggiungere un’offerta che abbia il 100% delle materie prime più durevoli. A tal proposito, bisogna ricordare che la linea P/E 2022 comprende anche dei completi di lino che, oltre ad essere eleganti, sono anche rispettosi dell’ambiente. Il brand di moda francese sta ampliando il ricorso a questa fibra che è riciclabile e biodegradabile al 100%. Infine, siccome Kiabi da sempre si rivolge a tutte le donne, quest’anno ha deciso di ampliare ulteriormente la gamma curvy, disponibile soprattutto per l’e-commerce.