Kabul- La sede del ministero dell’informazione afghano è stata attaccata questa mattina da tre kamikaze, come riportano fonti del ministero dell’interno. A quanto sembra, uno è stato ucciso dalle forze di sicurezza, unaltro si è fatto espoldere proprio all’ingresso del ministero. Il terzo, però, è riuscito a penetrare nell’edificio, ed, a quanto sembra, si è barricato al primo piano.

Le forze dell’ordine hanno delimitato l’area del ministero dell’informazione, tuttavia, vicino si trova l’albergo “Serena”, frequentato da molti stranieri.

La notizia giunge, dopo che ieri sono stati rinviati i colloqui di Doha tra delegazione americana e talebana per trovare una soluzione a diacessette anni di conflitto. Sembra, secondo alcune fonti d’informazione, che gli studenti del Corano abbiano accettato che, ai colloqui, partecipi anche una delegazione del governo di Kabul.

Il governo, tuttavia, aveva intenzione di inviare circa 250 delegati a rappresentarlo, un numero, quest’ultimo, abnorme, visto la difficoltà di accogliere così tante persone, si è deciso per il rinvio.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here