L’Ecuador rimuove lo status di asilo ad Assange in violazione del diritto internazionale secondo Wikileaks .

Julian Assange, il fondatore di Wikileaks arrestato  a Londra giovedì mattina, non è “un eroe”, ha affermato il ministro degli esteri britannico Jeremy Hunt.

Assange, 47 anni, è stato preso in custodia dalla polizia per non aver versato la cauzione e per un mandato di estradizione negli Stati Uniti. In una dichiarazione, il Ministero dell’Interno del Regno Unito ha dichiarato che “è accusato negli Stati Uniti d’America di reati informatici”.

Il filmato dell’arresto mostrava un Assange che urlava pesantemente e gesticolava mentre veniva portato fuori dall’ambasciata dai poliziotti.

Era stato rintanato nell’ambasciata ecuadoriana a Londra dall’agosto 2012 per evitare l’estradizione in Svezia, dove le autorità volevano interrogarlo come parte di un’indagine nella quale era accusato di stupro.

L’Ecuador ha ritirato lo status di asilo per Assange giovedì,subito dopo Wikileaks ha twittato che l’Ecuador aveva “illogicamente revocato l’asilo politico di Assange in violazione del diritto internazionale”.

In una dichiarazione rilasciata dal Foreign Office, Hunt ha dichiarato: “Quello che abbiamo dimostrato oggi è che nessuno è al di sopra della legge, Julian Assange non è un eroe, si è nascosto dalla verità per anni e anni ed è giusto che sia processato dal sistema giudiziario britannico.

Hunt ha detto che il presidente ecuadoriano Lenín Moreno “ha preso una decisione coraggiosa, facendo in modo che Scotland Yard riuscisse a risolvere la situazione.Non esprimiamo alcun giudizio sull’innocenza o sulla colpevolezza di Julian Assange, che è compito dei tribunali decidere. E’ invece palese che sia riuscito a sfuggire per così tanto tempo alla giustizia ed è per questo che non è un eroe “.

Parlando alla Camera dei Comuni giovedì all’ora di pranzo, il primo ministro Theresa May ha detto che l’arresto ” dimostra che nel Regno Unito nessuno è al di sopra della legge”.

Tuttavia, i sostenitori di Assange si sono precipitati in sua difesa.

L’ex star di “Baywatch” Pamela Anderson , che combatte, come Assange, per i diritti umani , ha twittato: “Come hai potuto Ecuador ? Come hai potuto UK?

Hai bisogno di un diversivo dalle tue idiozie sulla Brexit. “

Edward Snowden, che ha trovato asilo politico in Russia per evitare il processo negli Stati Uniti, ha descritto Assange come ” un giornalista che rappresenta e rispecchia nobili valori , piaccia o non piaccia” e ha detto che le immagini del suo arresto “finiranno nei libri di storia.”

“I critici di Assange sicuramente esulteranno, ma questo è un momento buio per la libertà di stampa”, ha scritto Snowden.

Assange, cittadino australiano che ha fondato Wikileaks nel 2006, è stato sotto indagine del Dipartimento di Giustizia americano per anni in merito al ruolo di Wikileaks nella pubblicazione di migliaia di segreti di Stato ed è stata una figura importante nel processo riguardante Robert Mueller nel Russiagate, mentre gli investigatori hanno indagato su come Wikileaks sia riuscita ad ottenere le e-mail della campagna presidenziale di Hillary Clinton.

Barry Pollack, un avvocato di Assange, ha chiesto “accesso a cure mediche adeguate” per il suo assistito, considerando che gli erano state negate per sette anni.

“Una volta risolti i suoi problemi di salute, i tribunali britannici dovranno risolvere quello che sembra essere uno sforzo senza precedenti da parte degli Stati Uniti per cercare di estradare un giornalista straniero accusato della pubblicazione di informazioni veritiere”, ha detto Pollack in una nota.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here