Jonathan Galindo: Il nuovo fenomeno virale inquietante

Il nuovo fenomeno di internet che inquieta il sudamerica e la Spagna

0
1697
Jonathan-Galindo-1

Jonathan Galindo Chi è? Perchè fa tanta paura?
In sudamerica, molti insegnanti e genitori, negli ultimi mesi hanno effettuato diverse chiamate alla polizia preoccupati per le sorti dei bambini/adolescenti.

Sembrerebbe che questo fenomeno, un misto fra la sopracitata BWC e Momo, è dal 2017 che cerca di trovare un varco per diventare virale. Partendo dal Messico, passando per l’India, Arrivando in Spagna e, solo negli ultimi tempi, sta arrivando in Italia.

Jonathan Galindo è un personaggio grottesco che, negli ultimi tempi, è tornato alla ribalta invadendo i social network soprattutto TikTok.
Leggenda narra che questo personaggio dalle fattezze molto simili a quelle di Pippo (Goofy), noto personaggio Disney, spinga i più giovani a superare delle prove, un pò come la Blue Whale Challenge. Nel caso in cui non dovesse essere soddisfatto dall’esecuzione di tale prove spingerebbe il malcapitato a togliersi la vita.

L’inquietante Verità Su Jonathan Galindo

Nel 2017 apparve per la prima volta un profilo social con il nome Jonathan Galindo, il Goofy Man.
A quanto si dice pare sia un uomo di 30 anni con gravi patologie mentali ed una deformazione facciale e che, sempre secondo questi racconti, avrebbe pedinato alcuni dei suoi follower fino al proprio domicilio. Le vittime predilette? Donne e bambini.

In realtà le foto dell’uomo grottesco gira sul web dal 2013 e ad averlo pubblicato è un profilo chiamato Duskysam che, sui propri social network, espone queste sue “opere” umane per un proprio capriccio personale.

Ma Altre fonti asseriscono che la paternità della maschera dell’uomo- Pippo sia in realtà di James Fazzaro un esperto creatore di effetti scenici, in particolare si occupa di protesi facciali.

Infatti andando ad indagare si scopre che il profilo FaceBook Jonathan Galindo è stato creato rubando l’immagine dell’artista citato in precedenza.

Galindo e Momo: Hanno lo stesso scopo?

Anche la leggenda di Momo nacque sfruttando un’opera di un artista giapponese, come da prassi, i truffatori ne approfittarono per rubare i dati sensibili ai malcapitati.
Accadrà anche la stessa cosa per Jonathan Galindo? Sicuramente è un soggetto che si presta ad un determinato tipo di azioni. Anche cercarlo sui social network potrebbe mettere in pericolo i vostri dati sensibili.

Duskysam site: https://www.weasyl.com/~duskysam

Commenti