Joe Baiden: Nuova politica con la Corea del Nord

Kim Jong un subisce un cambio di comportamento da parte del mondo, per due anni è passato dall'essere considerato un 'dittatore eremita' ad un leader 'presentabile'.

0
1454
Joe Baiden

Joe Baiden, ci sono valide opzioni con cui credere che la politica del nuovo Presidente Statunitense, nei confronti della Corea del Nord sarà diversa da quella del suo predecessore, Donald Trump. Più volte quest’ultimo ha incontrato il dittatore nordcoreano Kim Jong un, senza riuscire a concludere nulla con la Corea del Nord. ”Io e Kim siamo innamorati”, ha detto più volte Trump sventolando le lettere ricevute dal leader supremo.

Joe Baiden, ci sono valide opzioni con cui credere che la politica del nuovo Presidente Statunitense, nei confronti della Corea del Nord sarà diversa da quella del suo predecessore, Donald Trump. Più volte Kim, ha discusso tramite i canali di propaganda di avere un rapporto positivo con il presidente repubblicano. Kim Jong un subisce un cambio di comportamento da parte del mondo, per due anni è passato dall’essere considerato un ‘dittatore eremita’ ad un leader ‘presentabile’.

Joe Baiden: Un sostanziale cambiamento?

Joe Baiden porterà alla Casa Bianca un sostanziale cambiamento, un approccio diverso alla questione nordcoreana, con un’alleanza maggiormente proficua. Un rapporto fondato sul dialogo solidale e sul multilateralismo, con la Corea del Sud e Giappone. Pyongyang sa che con la presidenza Biden, potrebbe non esserci un nuovo faccia a faccia tra il leader statunitense e quello nordcoreano. Alla luce di ciò, Biden non esclude la possibilità di incontrare Kim Jong un, ammettendo che la Corea del Nord dimostri di voler seriamente ridurre l’arsenale atomico.

Un solido obiettivo

Con Biden gli obiettivi si fanno più concreti, gli Stati Uniti potrebbero riportare in auge ”i colloqui a sei”, che sono fermi dal 2009. Ma sarà fondamentale apportare una nuova tipologia di comportamento con il Nord Corea. E’ da notare una situazione alquanto ferma, ovvero l’inutilità nel continuare a chiedere alla Corea del Nord la completa rinuncia al nucleare prima di fare delle concessioni. Dal punto di vista di Pyongyang, Biden di recente non esclude la possibilità di incontrare Kim Jong un, ammesso però che la Corea del Nord dimostri di voler seriamente ridurre l’arsenale atomico.


“Fermiamo subito gli sbarchi dei migranti”: la fantapolitica di Di Maio


Ali Khamenei: elezioni USA non avranno impatto sulla politica iraniana