Jennifer Kent: ecco chi è la giurata del Festival di Venezia 2019

Ecco chi è Jennifer Kent, giurata del Festival di Venezia 2019. Il grande pubblico italiano la conosce per il suo film-capolavoro "Babadook".

0
684

Il Festival di Venezia 2019 è ormai alle porte: l’evento si terrà a partire dal prossimo 28 agosto e continuerà fino al 7 settembre, il tutto nel segno del grande cinema internazionale. A partire da oggi, PeriodicoDaily inaugura una rubrica incentrata sulla giuria che si occuperà di valutare le varie opere cinematografiche che saranno presentate durante il festival. Oggi ci soffermeremo sull’attrice e regista australiana Jennifer Kent, conosciuta al grande pubblico per il suo capolavoro Babadook (CLICCA QUI PER LA NOSTRA RECENSIONE DEL FILM)

Jennifer Kent ha dato il via alla sua carriera come attrice negli anni ’90. La sua attività in questo campo si è svolta principalmente nel mondo della televisione: Jennifer ha recitato in vari prodotti creati per la TV australiana che non sono mai arrivati in Italia, motivo per il quale non abbiamo mai potuto apprezzarla in queste vesti. La sua carriera è andata avanti in tal senso fino al 2003: dopo aver avuto la possibilità di partecipare come aiuto-regista alla produzione del film “Dogville”, con Nicole Kidman, Jennifer Kent ha capito che la sua reale vocazione non era la recitazione, ma la regia.

Purtroppo, dopo un’esperienza importante come quella di Dogville, Jennifer non è riuscita a fare subito un grande salto di qualità nella sua carriera: per molto tempo si è dunque occupata principalmente di cortometraggi. Qualcosa è però cambiato nei primi anni del decennio corrente, quando Jennifer Kent ha avuto finalmente modo di dirigere il suo primo vero film: l’horror Babadook. Con un cast completamente emergente, il film fu una grossa scommessa per la sua casa di produzione, che investì ben 2 milioni di dollari nel progetto. Pubblicato in tutto il mondo nel 2014, il film ha ottenuto un successo tanto ampio quanto inaspettato, riuscendo a fare incetta di premi e ad incassare oltre 10 milioni di dollari al botteghino; “Babadook” è successivamente approdato su Netflix ed è stato trasmesso dalle televisioni di tutto il mondo.

Nonostante l’enorme successo ottenuto di colpo, Jennifer Kent non ha premuto il piede sull’acceleratore: il suo secondo film da regista, “The Nightngale”, è stato pubblicato soltanto nel 2018, mentre in Italia arriverà proprio quest’anno in concomitanza con il Festival. “Nightngale” non ha ottenuto lo stesso successo di pubblico e di critica di “Babadook”, ma ha comunque conquistato una buona fetta di cinefili. Vedremo quale impatto avrà sul pubblico italiano, che con “Babadook” riservò un’ottima accoglienza a Jennifer Kent.

Commenti