Jeep al lavoro per la sua prima vettura completamente elettrica

0
179
Jeep: in arrivo prima auto totalmente elettrica.

Il comparto delle vetture elettriche per contrastare le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera è (fortunatamente) in costante crescita. Prossimamente un altro importante brand internazionale si inserirà a pieno titolo in questo segmento di mercato, lanciando ufficialmente la sua prima automobile totalmente «green». Stiamo parlando di Jeep che, dopo essere entrata a far parte nel 1987 di Chrysler Group, a partire dal 2014 è stata inserita a tutti gli effetti in Fiat Chrysler Automobiles (FCA).

Nell’attesa che si completi la fusione fra FCA e PSA (ormai in dirittura d’arrivo) che insieme andranno a formare il quarto colosso al mondo per quanto concerne l’automotive, la rivista Motoring ha intervistato Christian Meunier, presidente Global di Jeep, il quale ha annunciato la grande novità alla quale sta lavorando l’azienda che gestisce. Il dirigente, infatti, ha anticipato che attualmente è in fase di sviluppo un progetto legato alla realizzazione del primo Suv della società statunitense del tutto elettrico, e l’obiettivo è quello di arrivare ad un vero e proprio top di gamma, giacché il dirigente non ha nascosto che sarà il «più green che sia mai stato realizzato».

Il progetto della nuova Jeep elettrica.

Dunque, la nuova vettura fuoristrada ad emissioni zero è destinata ad essere il modello migliore dell’intero brand. Infatti l’obiettivo dell’azienda è quello di implementare le caratteristiche e le prestazioni delle vetture elettriche con le prerogative che da sempre contraddistinguono le auto del marchio Jeep di FCA. Un disegno indubbiamente ambizioso che al contempo si sposa con le esigenze e le aspettative che ha intorno a sé una delle società produttrici di automobili più famose del mondo.

Jeep: il 1° agosto 1941 arrivò la prima storica Willys MB

Nuova Jeep elettrica: il debutto atteso negli Stati Uniti, in Cina e in Europa

Durante l’intervista rilasciata a Motoring, Meunier ha rimarcato la sua spiccata vocazione ambientalista, rivelando che uno dei suoi più grandi sogni è quello di poter guidare circondato da un assoluto silenzio e «immerso nella natura». Tornando all’innovativo Suv che il colosso statunitense si prepara a realizzare, inizialmente i modelli elettrici verranno distribuiti nei tre principali mercati, ossia quello americano, quello cinese e anche in Europa. Nel frattempo gli esperti dell’azienda immagazzineranno i dati di vendita e di apprezzamento e, se la Jeep «green» avrà avuto successo, arriverà anche in altri Paesi.

La Jeep Renegade ibrida.

Ricordiamo che, se è vero che il prossimo Suv del brand del Gruppo FCA sarà elettrico al 100%, e pur vero che nell’ultimo periodo è già partita la commercializzazione di fuoristrada che mirano ad una sensibile riduzione delle emissioni di CO2 nell’atmosfera. Ad esempio per il 2020 è attesa la Jeep Wrangler PHEV, prototipo ibrido plug-in dotato di una limitata autonomia elettrica. Invece sono già in vendita le Jeep Compass e Renegade ibride e, a partire dal 2021, ogni modello della casa americana avrà anche una variante elettrica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here