Jeans usati: come creare strappi e orli alla moda

La moda sta rilanciando i jeans strappati e con gli orli sfrangiati: come ottenerli in pochi passaggi con dei denim usati.

0
455
Jeans usati strappati
Come ottenere strappi e orli sfrangiati dai jeans usati.

I jeans sono intramontabili. Infatti non passano mai di moda, anche se ogni anno sono diverse le aziende che li ripropongono in stili, forme e colorazioni differenti. Quest’anno, in particolare, sta tornando alla ribalta la tendenza di sfoggiare i denim strappati e con le frange agli orli. Dunque, possiamo recuperare i nostri jeans usati e, con poche e semplici mosse, adattarli per non lasciarli chiusi nell’armadio ed essere sempre trendy.

Come ottenere orli sfrangiati e strappi alla moda coi jeans usati

Oltre alle nuove proposte, il mondo del fashion in questo periodo sta rilanciando gli outfit tipici degli Anni ’90. Ad esempio si stanno rivedendo i crop-top, magliette molto corte che lasciano la pancia scoperta. E per i pantaloni, ecco il ritorno degli strappi e degli orli con le frange. Se abbiamo dei jeans usati, con qualche semplice ritocchino possiamo trasformarli in modelli di tendenza per il 2022. Come fare? Basta seguire pochi e semplici passaggi. Cominciamo col tagliare la parte finale dei pantaloni, appena sopra l’orlo, evitando di superare troppo la caviglia. Cerchiamo di mantenere la stessa misura per entrambe le gambe, così risulteranno simmetriche ed equilibrate.

Il jeans baggy valorizza tutte le donne

Pochi passaggi per avere denim di tendenza

Possiamo optare per un taglio dritto, oppure per una soluzione più creativa, realizzando ad esempio diversi triangoli. Dopo aver scelto il nostro taglio preferito, utilizziamo una spazzola metallica per sfilacciare la trama dei jeans usati, andando così a creare delle frange. I fili possono essere disordinati o, se preferiamo, possiamo renderli più omogenei, della stessa lunghezza, con l’ausilio di un paio di forbici. Per completare lo stile vintage Anni ’90, dobbiamo poi occuparci degli strappi. Iniziamo segnando con una matita o un gessetto le zone nelle quali vogliamo eseguirli. Subito dopo pratichiamo un taglietto a forma di rettangolo all’altezza del ginocchio. Invece, se abbiamo deciso di praticare gli strappi ai jeans usati sulle cosce, allora il taglio dovrà essere più netto e ampio.

Il tocco finale per i jeans usati strappati

Dopo aver realizzato strappi e orli con frange dei nostri jeans usati, andiamo a perfezionare il lavoro. Strofiniamo i pantaloni con della carta vetrata per ottenere un effetto “consmato”. Infine, se abbiamo una certa dimestichezza con ago e filo, possiamo aggiungere delle frange metalliche ai bordi delle tasche. Questo dettaglio va ad impreziosire ulteriormente la rivisitazione in chiave moderna dello stile vintage dei jeans.