Jean Paul Gaultier “The End”: è la fine di un’era

0
647
Jean Paul Gaultier

Jean Paul Gaultier annuncia sul suo profilo social Instagram la sua fine. Un post minimal e lapidario, quello comparso per dare la triste notizia che lascerà l’amaro in bocca a molti appassionati. L’account ufficiale rimuove dunque l’immagine del profilo e la biografia subisce un’importante modifica. Infatti, è proprio lì che si legge a chiare lettere “la fine di un’era”. Al contempo, ad accompagnare tali modifiche, ecco che appare il post completamente bianco con una scritta in grassetto, rigorosamente nera, con le parole “The End”, a fianco il logo ufficiale del marchio.

Jean Paul Gaultier “The End”: cosa accadrà adesso?

Jean Paul Gaultier è noto per essere uno tra i più irriverenti fashion designer al mondo. A gennaio di quest’anno, lo stilista francese aveva già annunciato il suo ritiro. Pertanto, non si è esattamente trattato di una doccia fredda. Tuttavia, adesso che il tramonto è annunciato l’effetto è tutt’altro. Si tratta effettivamente, in fin dei conti, della fine di un’era che lascia un’impronta indelebile nella storia della moda. Niente panico però! L’epoca che porta la firma, indistinguibile, di Gaultier è giunta al termine ma il marchio continuerà ad esistere. Jean Paul Gaultier, infatti, dichiara su Twitter: “ogni stagione inviterò un designer a interpretare i codici della Maison e sono doppiamente contento che Chitose Abe di @sacaiofficial sarà la prima!“.

Il futuro del marchio

Sulla scia delle dichiarazioni rilasciate dallo stilista, il marchio ABE ha in animo di presentare la sua collezione di Haute Couture a Parigi, nel mese di luglio. Pertanto, non si tratta di un addio definitivo, in quanto il marchio continuerà a vivere sotto una differente direzione. JPG rinasce, dunque, dando il via ad una nuova avventura. “The End”, diviene così meno lapidario e fa sorgere così nuova curiosità. Questo è quanto il marchio ABE dichiara in merito: “Ho una lunga ammirazione per la visione unica di Jean Paul della femminilità sovversiva e la sua originalità, entrambe le cose che ho cercato nel mio lavoro sin dall’inizio. È un vero onore avere l’opportunità di essere il custode della sua casa come primo designer di questo progetto“.

Jean Paul Gaultier e le pagine social

Per quanto concerne, invece, la vetrina del marchio sui social media, quale sarà il futuro? Molti marchi, quali ad esempio Bottega Veneta, tendono ad allontanarsi dai social per poi ritornarvi sotto nuova veste. Nel caso di Jean Paul Gaultier la decisione è ancora sospesa. Infatti, non si ha ancora la certezza di cosa ne sarà delle pagine ufficiali. La casa di moda deve, infatti, ancora specificare se il post comparso sul profilo ufficiale indichi un effettivo allontanamento dai social network. Oppure se sia indice dell’insediamento di una nuova leadership creativa.