E’ questione di pochi giorni quando il 15 marzo Jack Savoretti pubblicherà il suo nuovo album “Singing to Strangers“BMG Records.

Per questo nuovo album Jack Savoretti si è avvalso ancora della collaborazione del produttore Cam Blackwood. Il nuovo capitolo discografico dell’artista è stato registrato a Roma nello studio di Ennio Morricone la scorsa estate con la sua band: i chitarristi Pedro Vito e Sam Lewis, il bassista Sam Davies, il batterista Jesper Lind, il direttore musicale Nikolai Torp e il polistrumentista  Davide Rossi, che ha curato tutta la parte degli archi all’interno dell’album.

Durante l’incontro con la stampa Jack, ha presentato live anche tre brani del disco “Candlelight“, che è il biglietto da visita dell’album ed è stato il primo singolo estratto, “What More Can I Do?” e la title-track.

Savoretti spiega così la nascita delle canzoni che compongono il suo nuovo album: “Il mio lavoro è quello di cantare agli “estranei”. Questo è quelo che ho fatto in tutta la mia vita. Canto con amici, familiari e fans. Gli estranei hanno bisogno di un messaggio e di una connessione convincente e commovente per andare avanti”.

All’interno di “Singing to Strangers” è inserita anche una collaborazione con Bob Dylan nel brano “Touchy Situation“.

Ad aprile Jack sarà impegnato in un tour europeo che partirà proprio dall’Italia. Il primo appuntamento è fissato a Padova il 16 aprile al Gran Teatro Geox, a seguire il 17 aprile al Fabrique di Milano e il 18 aprile all’Atlantico di Roma. I biglietti sono disponibili sul circuito vendita ticketone ed in tutte le rivendite autorizzate

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here