Italiani all’estero: più della metà ha lasciato il Paese in un anno

0
501
Italiani all'estero: dati in aumento.

Il fenomeno dell’emigrazione dal nostro Paese alla ricerca di migliori condizioni lavorative, nonché economiche e sociali, non si placa e viene addirittura segnalato in aumento. Infatti, stando ad una ricerca effettuata e pubblicata da AnyVan, azienda di trasporti, nel giro di un anno il numero di italiani all’estero è schizzato verso l’alto. Nell’arco di tempo che va da aprile 2018 ad aprile 2019, la percentuale registrata è stata del 66%, ovvero più della metà dei cittadini.

Il rapporto statistico ha preso in considerazione circa 160mila registrazioni e istanze presentate a diversi Paesi europei, in base alle quali è emerso che sono proprio gli italiani coloro che richiedono maggiormente l’approdo in altre realtà. Dal lato opposto, invece, troviamo la Spagna, con una percentuale del 92% dei movimenti interni, seguita dalla Germania all’81%, mentre su questo fronte l’Italia manifesta un dato alquanto basso, ovvero del 34% di coloro che hanno effettuato degli spostamenti lungo il territorio della penisola. Scendendo nel dettaglio, gli italiani in media tendono a spostarsi all’interno dei confini del Paese con una media di 81 chilometri rispetto alla residenza d’origine, mentre gli spagnoli preferiscono allontanarsi di meno, muovendosi lungo un raggio di circa 37 chilometri.

Tornando agli italiani all’estero, la meta più ambita in quest’ultimo anno è stata la Spagna con il 29,89% dei trasferimenti, mentre alle sue spalle si piazzano sul podio Gran Bretagna (18,86%) e Germania (16,25%). Al quarto posto figura la Francia con il 9,87%. Dalla griglia di preferenze stilata da AnyVan si apprende che tra i Paesi con meno registrazioni figurano allo 0,15% Svezia, Grecia, Monaco, Norvegia, Finlandia, Danimarca, Slovenia e Moldavia.

Italiani all’estero: la maggioranza sceglie la Spagna.

In generale, dalla ricerca si presume che, nella scelta dello Stato verso cui emigrare, sugli italiani pesano anche il clima, le similitudini culturali e la qualità dei servizi, e proprio tutti questi fattori hanno fatto balzare la Spagna in vetta alle preferenze dei Paesi europei con maggiori richieste e registrazioni. Per quanto concerne le città iberiche che hanno fatto segnare i dati d’immigrazione più alta dall’Italia, prevale Madrid con il 14,1%, tallonata da Palma de Mallorca al 13,1% e da Barcellona al 12,2%.

Italiani all’estero: in crescita le partenze da Centro e Nord

Il quotidiano Il Sole 24 Ore ha pubblicato un altro dato relativo agli spostamenti degli italiani all’estero. Tramite una rilevazione statistica effettuata dai demografi Corrado Bonifazi e Frank Heins per Neodemos.info, in questi ultimi anni ben il 70% di migranti verso l’estero proviene dalla regioni settentrionali o centrali, andando così a ribaltare quanto accaduto in passato, quando erano soprattutto i cittadini meridionali a lasciare le rispettive città d’origine per cercare fortuna altrove. In particolare, questo ribaltamento pare sia cominciato nel 2007, per raggiungere poi i suoi livelli massimi a partire dal 2011, ovvero con l’avanzare della crisi economica.

Secondo i due esperti demografi, questa situazione sarebbe legata alla maggiore vicinanza delle realtà centro-settentrionali della penisola agli Stati europei più richiesti dagli italiani all’estero rispetto ai connazionali che vivono nel Mezzogiorno che avrebbero maggiori difficoltà a spostarsi data anche la maggiore lontananza.

In merito alla cosiddetta «fuga dei cervelli», l’Istat ha confermato che effettivamente il dato relativo ai nostri connazionali laureati che hanno preferito emigrare altrove è salito dal 25,2% del 2008 al 31,7% del 2017. Tuttavia va evidenziata un’altra tendenza sui titoli di studio degli italiani all’estero, poiché la percentuale dei diplomati è ancora superiore, essendo passata dal 28,9% del 2008 all’attuale 34,3%, mentre sono calate le partenze tra coloro che hanno portato a termine solo la scuola dell’obbligo (dal 45,9% al 34%).

Non si ferma la fuga dei cervelli dall’Italia.

Se vuoi leggere altre notizie della sezione Attualità, puoi cliccare al seguente link: https://www.periodicodaily.com/category/attualita/

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here