Israele: ISIS rivendica un attacco

0
280
Israele entra in una “nuova ondata di terrore”

L’ISIS ha rivendicato l’attacco terroristico avvenuto ad Hadera, in Israele. Il Segretario di Stato americano Antony Blinken, che è in visita in Israele, ha condannato l’attacco.

L’ISIS rivendica un attacco in Israele?

L’ISIS ha rivendicato la responsabilità di un attacco avvenuto il 27 marzo a Hadera, in Israele, dove sono morti due soldati e sono rimasti feriti dieci.  Negli ultimi tempi, in Israele si sono intensificati gli attacchi e i funzionari israeliani hanno espresso preoccupazione per un possibile aumento della violenza in vista del mese del Ramadan.  Il Segretario di Stato americano Antony Blinekn, che è in visita in Israele, ha condannato l’attacco terroristico. “Gli USA condannano l’attacco terroristico a Hadera, in Israele. Tali atti insensati di violenza e omicidio non hanno posto nella società. Sosteniamo i nostri partner israeliani e inviamo le nostre condoglianze alle famiglie delle vittime”, ha affermato Blinken.

La notizia dell’attacco è giunta mentre il Segretario di Stato americano stava incontrando i ministri degli Emirati Arabi Uniti, del Bahrain, dell’Egitto e del Marocco, nel deserto israeliano del Negev. Il ministro degli Esteri israeliano Yair Lapid “ha aggiornato i ministri degli Esteri partecipanti al vertice del Negev sui dettagli dell’attacco terroristico ad Hadera”.  “Tutti i ministri hanno condannato l’attacco e hanno chiesto di inviare le loro condoglianze alle famiglie delle vittime e auguri per la guarigione dei feriti”.


Leggi anche: Israele: attacco terroristico a Beersheba

USA-Israele: attesi colloqui bilaterali per discutere di Iran