Israele colpisce obiettivi a Gaza

0
344
Israele colpisce obiettivi a Gaza

Un raid aereo di Israele colpisce obiettivi di Hamas a Gaza. L’esercito israeliano ha riferito che l’azione è in risposta al lancio di un razzo dalla Striscia di Gaza verso il sud di Israele, intercettato dal sistema di difesa aerea Iron Dome.

Israele colpisce obiettivi a Gaza: cos’è successo?

Le forze israeliane hanno annunciato di aver colpito obiettivi nella Striscia di Gaza durante la notte in riposta al precedente lancio di razzi palestinesi verso il Sud di Israele. “Aerei da combattimento hanno attaccato una serie di obiettivi e distrutto un impianto di produzione di armi di Hamas”, ha affermato il portavoce dell’IDF. “Israele considera Hamas responsabile di tutti gli eventi dentro e fuori la Striscia”, ha aggiunto. Il portavoce di Hamas, Hazim Qassem, ha riferito che nessuno è rimasto ferito negli attacchi e che il fuoco antiaereo è stato lanciato contro gli aerei israeliani.

A rischio il governo Bennett

Il lancio di razzi arriva dopo le violenze dello scorso fine settimana intorno al Monte del Tempio. Qui dozzine di palestinesi sono rimasti feriti e centinaia arrestati in seguito a violenti scontri con la polizia israeliana. Le nuove tensioni tra i palestinesi e la polizia israeliana stanno mettendo in difficoltà il governo di Israele del primo ministro Naftali Bennett. Un gruppo parlamentare arabo ha infatti minacciato di uscire dalla coalizione che sostiene il governo Bennett. Qualora ciò si verificasse, il governo potrebbe cadere. Il governo Bennett è infatti formato da una maggioranza eterogenea composta da partiti di sinistra, di destra nazionalista e anche da un partito arabo. Fin da subito, questa coalizione è stata considerata molto fragile.


Leggi anche: Israele entra in una “nuova ondata di terrore”