Ischia: divieto di sbarco sull’isola per paura del Coronavirus

0
292

L’ordinanza contro il Coronavirus

In mattinata i sei sindaci dei comuni di Ischia, in accordo fra loro hanno stilato un’ordinanza tramite le quale i cittadini cinesi provenienti dalle aree dell’epidemia, per chi vi abbia soggiornato negli ultimi 14 giorni e per i residenti del nord Italia almeno fino al 9/03/2020, non potranno entrare a Ischia. Qui in allegato l’ordinanza completa. Questa decisione è arrivata dopo la notizie dello sbarco nei prossimi giorni di almeno 850 persone provenienti tutti dal nord Italia previsto per domani al porto di Pozzuoli con destinazione finale Ischia Porto e Forio d’Ischia. Compresa la notizia la consigliera regionale campana di Forza Italia Maria Grazia Di Scala dichiara: “Faccio appello al presidente De Luca perché attivi immediatamente una task force per contrastare la diffusione del Coronavirus in Campania: convochi subito e coordini un tavolo permanente intorno al quale far sedere i direttori generali delle aziende sanitarie e ospedaliere, i responsabili regionali della Protezione Civile e i sindaci dei Comuni campani. Servono misure concrete da programmare per tempo, serve contrastare con la massima determinazione la disinformazione imperante”.

La decisione finale del prefetto

“I profili di illegittimità rilevati nell’ordinanza, ingiustificatamente restrittiva nei confronti di una vasta fascia della popolazione nazionale e non in linea con le misure sinora adottate dal Governo”. Con queste parole inizia la dichiarazione inviata dal prefetto in merito alla decisione di annullare l’ordinanza emanata da sindaci di Ischia. Il prefetto tranquillizza comunque la popolazione rendendo noto che le forze dell’ordine locali possano identificare una volta sbarcati al porto i cittadini provenienti da Lombardia e Veneto e diretti all’isola d’Ischia per accertare l’eventuale residenza degli stessi nei comuni già individuati dall’autorità sanitaria nei quali sussiste un cluster di infezione da virus Coronavirus. Una volta individuati quest’ultimi procedere alle misure già concordate con il resto della regione Campania, per quanto riguarda il loro trattamento. L’azione intrapresa dai sindaci sul divieto di sbarco di Ischia è stata quindi demolita sul nascere fra le proteste di molte persone, compresi gli stessi sindaci. I primi cittadini dei comuni di Ischia non volevano certamente creare il panico nei propri cittadini e hanno ricordato che tutte queste misure sono solo preventive.

Leggi anche
Il nuovo coronavirus, una nuova sindrome influenzale – Il parere di un medico
Il test per la diagnosi di infezione da virus 2019-nCoV
Il comunicato della Regione Lombardia: indicazioni e consigli per la prevenzione
È sufficiente una mascherina per il viso per proteggersi dal coronavirus?
Allarme Coronavirus: rinviate tre partite di Serie A e quattro di Serie C 
 Coronavirus a Milano, Sala emana lo stop: scuole, sfilata Armani e Fiera verde 
 Università del Queensland in Austrialia: vaccino Coronavirus pronto in sei mesi

 Allarme Coronavirus: la Figc attiva una task force di medici 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here