Isaac Asimov: il viaggio tra fantascienza e romanzi storici

0
275

Isaac Asimov è uno scrittore e biochimico sovietico, del 1900. In un repertorio letterario di quasi cinquecento libri, l’artista tratta scritti di fantascienza, umoristici e romanzi polizieschi. Inoltre, le opere di Asimov regalano l’ispirazione cinematografica, a diversi films. Alcune scritti dell’autore sono: La fine dell’eternità, Naufragio al largo di Vesta, Notturno, Robbie.

Isaac Asimov chi è?

Isaac Asimov nasce a Petroviči il 2 gennaio 1920 e decede a New York il 6 aprile 1992. Il territorio di origine è un villaggio di Smolensk in Russia, in cui è in atto la guerra civile. Inoltre, la famiglia è ebraica e fugge dal Paese per raggiungere l’America, dove dimora a New York. Con l’attività di famiglia i genitori gestiscono un negozio di giornali ed Isaac trova l’interesse per le riviste di fantascienza. Dalla salute delicata, Isaac frequenta Zoologia, presso la Columbia University, ma decide di cambiare indirizzo di studi. A fronte di ciò, Isaac sceglie la Facoltà di Chimica, con cui consegue la Laurea nel 1939.

Isaac Asimov: la carriera letteraria

All’età di undici anni, nasce uno scritto di Isaac dal titolo The Greenville Chums at College.  Mentre, il primo racconto che vede la pubblicazione alle scuole superiori è Little Brothers. Durante gli studi al College, le preferenze letterarie diventano le letture di fantascienza e romanzi storici, con autori come Agatha Christie ed Wodehouse. Intorno agli anni Quaranta, Asimov scrive altre opere, e nasce Naufragio al largo di Vesta.

A ragion per cui, la pubblicazione del racconto avviene sulla rivista Amazing Stories. Durante lo stesso periodo, lo scrittore collabora con altre riviste di fantascienza, come Astonishing Stories e Super Science Fiction. In seguito, nascono i famosi racconti dell’autore sui robot positronici, come Robbie, che inaugura una serie di romanzi per Il Ciclo dei Robot. Consegue lo scritto successo in primis di Asimov, dal titolo il Ciclo delle Fondazioni. Di fatto, il successo dello scrittore sovietico rappresenta il periodo americano d’oro, per gli scrittori classici.

All’epoca, gli scrittori di successo dell’Età d’oro della fantascienza d’America sono: Robert Heinlein, L. Sprague de Camp, Frederik Pohl. Nel 1941, Asimov decide di frequentare un master presso la Columbia University, poiché desidera un impiego nelle scuole mediche di New York. Intanto, lo scrittore pubblica l’opera Notturno, un racconto che ottiene dalla critica grande successo. In seguito, nascono altri racconti che vanno nel tempo a creare la Trilogia della Fondazione.

Le opere di Asimov

Lo scrittore di fantascienza realizza numerose opere, tra cui: Il destino di Marte, Chissà come si divertivano, Question, L’ultima domanda, Anniversario, L’ultimo nato, Immagine speculare, L’uomo bicentenario, Robbie, Essere razionale, Notturno, La fine dell’eternità, Naufragio al largo di Vesta ed altre. Il chimico sovietico decede a New York il 6 aprile 1992, all’età di settantadue anni.

Commenti