Invecchiamento, cellulite, smagliature? Si trattano con l’estetica rigenerativa

0
624

Sempre più spesso si sente parlare di estetica rigenerativa, ma è realmente efficace nel trattare invecchiamento, cellulite e smagliature, così come promette?

A meno di un mese dalle vacanze estive, con la ripresa di molte attività prevista per il prossimo settembre e con i timori molto meno pressanti nei confronti del COVID, le relazioni sociali si apprestano a tornare alla normalità e si riaccende il desiderio di prendersi cura di se e della propria bellezza.

Settembre: il ritorno alla normalità

È proprio l’urgenza ed il desiderio di rientrare in forma a far nascere il dubbio nella scelta fra le tante soluzioni proposte.

Meglio quelle classiche già “provate” o meglio le soluzioni innovative che promettono risultati al di sopra delle aspettative in modo naturale, senza dover ricorrere a tecniche invasive o dolorose?

L’esplorazione di nuove soluzioni sul versante dell’estetica professionale in quest’ultimo anno ha un nome, ed è quello dell’ESTETICA RIGENERATIVA.

L’ESTETICA RIGENERATIVA, per essere definita tale deve rispondere a delle caratteristiche molto precise, la prima delle quali prevede che nelle sedute vengano utilizzate tecnologie in grado di emettere campi elettromagnetici a bassa frequenza, energia luminosa o sonora come elementi essenziali per trattare l’invecchiamento, la cellulite e le smagliature.

Queste tecnologie, che hanno dato luogo ad un vero e proprio METODO DI LAVORO, dopo anni di studi, sono a disposizione di tutti e si sono dimostrate in grado di “trattare in modo energetico”  le cellule ed i tessuti e di generare un effetto sul piano fisico, sia sulle cause, sia sulle manifestazioni visibili di molti inestetismi.

Gli anni di studi e sperimentazione sono stati oltre 10 e durante tutto questo periodo i campi elettromagnetici hanno dimostrato di poter agire con risultati visibili sulle principali manifestazioni di invecchiamento e sugli inestetismi più difficili da trattare, in modo FISIOLOGICO, MISURABILE E DURATURO.

10 anni di studi e test in ambito Universitario

Il potenziale di intervento dell’approccio energetico è noto da secoli

Il potenziale di intervento dell’approccio energetico per migliorare la bellezza, il benessere e la salute in realtà è noto da secoli e chi si prende cura di sé ha sicuramente avuto modo di entrarci in contatto e sperimentare i suoi benefici. 

Agopuntura,  medicina tradizionale cinese, ayurveda, meditazione, fotobiomodulazione, riflessologie, e molte altre discipline hanno come comune denominatore il riequilibrio dei corpi energetici, attraverso  stimolazioni che, come un diapason entrano  in  risonanza e generano un reset completo.

Come un diapason i campi elettromagnetici entrano  in  risonanza e generano un reset completo.

Nikola Tesla ed il potenziale del campo magnetico umano

Tutte le discipline energetiche, in effetti, possono essere considerate delle autostrade a doppio senso di marcia ed hanno come obiettivo quella di apportare un sostanziale miglioramento sul piano fisico di inestetismi che sono l’altra faccia della medaglia dello squilibrio energetico e viceversa. 

Gli studi sui benefici del reiki fatti in ambito Ospedaliero sono pubblici e di libera consultazione.

Questa razionalizzazione dell’invisibile, che agli scettici richiederà una grande prova di fiducia, in realtà si spinge molto oltre. 

Se oggi si è consolidato il concetto che siamo un campo elettromagnetico complesso immerso in altri campi elettromagnetici ambientali, è evidente l’opportunità di rivalutare discipline spesso snobbate o derise come appunto quelle energetiche,  ed evitare quanto più possibile di rimanere ancorati ad una visione limitata dell’uomo e del suo “funzionamento”.

Tesi nuove per i più, ma avvalorate da infiniti studi, fra gli ultimi, quelli provenienti da Harvard e dalla NASA che descrivono la nuova realtà: il corpo umano è un “calderone” di frequenze elettromagnetiche e onde luminose. 

Solo loro che fungono da “centro di controllo “ per un corretto funzionamento fisico e mentale. 

Da qui il mutare di molte convinzioni e credenze, comprese quelle relative all’invecchiamento ed al trattamento dei principali inestetismi. Il futuro è di quelle soluzioni che mirano  a mantenere le cellule effettivamente più giovani e sane attraverso un “massaggio dei quark” grazie all’uso dei campi elettromagnetici a bassa frequenza e gli stimoli che questi producono.

I quark – Le particelle elementari – I campi elettromagnetici.

Dai risultati ottenuti fino ad oggi, sembra proprio che stiamo assistendo alla nascita di una nuova era dell’estetica.

Gli stessi test, che da oltre 10 anni  si  stanno svolgendo nelle  Università Italiane hanno dimostrato l’azione dei campi elettromagnetici a bassa frequenza in sinergia con massaggio endodermico e attivi con cultura clinica nel trattamento dei principali inestetismi del viso e del corpo. 

Era inevitabile che prima o poi  queste soluzioni “uscissero dalle aule Universitarie” e venissero messe a disposizione di tutti coloro che vogliono testare i benefici su di sé. 

Da circa un anno, anche se sono in pochi a conoscere questa opportunità,  è possibile sottoporsi a  sedute di Estetica Rigenerativa anche con la tecnologia che ha consentito tutti gli studi.

Biogenia®, questo è il suo nome, consente di effettuare dei veri e propri programmi in Centri estetici SELEZIONATI in tutta Italia. 

BIOGENIAR® campi elettromagnetici a bassa frequenza in estetica

Risultati dimostrati in persone con stile di vita, età,  sesso, etnia differenti. 

In linea con il criterio scientifico dell’estetica rigenerativa, i protocolli BIOGENIA® integrano energie, attivi e manualità e  tutti i trattamenti che vengono eseguiti sono monitorati in modo da verificarne i risultati in persone con stile di vita, età,  sesso, etnia differenti. 

Per i più scettici e le più scettiche è importante precisare che esiste un archivio di  ecografie,  biopsie, foto,  di smagliature, rilassamenti tissutali, zone affette da cellulite che dimostrano le differenze fra il prima ed il dopo del trattamento ed il perdurare dei benefici a distanza di 8/10 anni  dalla data di esecuzione dei trattamenti. 

Un metodo rigoroso tanto da meritarsi, unica nel suo genere, l’appellativo di estetica rigenerativa e creare una nuova categoria di estetica professionale

Un’estetica nuova in grado di stimolare in modo visibile la rigenerazione cellulare ed il ringiovanimento del viso e del collo, migliorare gli inestetismi del corpo compresa la cellulite anche al  IV stadio agendo direttamente a livello di scambio ionico, ridurre dell’83,55% le smagliature, anche quelle rosate o vecchia data,  senza dover ricorrere a interventi di chirurgia estetica,  sono 3 azioni con relativi risultati che possono risultare incredibili da ottenere.

Smagliature, cellulite e invecchiamento tutti gli inestetismi traggono benefico dalle sedute con i campi elettromagnetici a bassa frequenza di BIOGENIA®

Smagliature ridotte dell’83,55%
Modellamento dei glutei in presenza di smagliature

Risultati impensabili fino a poco tempo fa e ottenuti in modo fisiologico senza dover iniettare sostanze o ricorrere ad interventi chirurgici.

Ma ci sono almeno altri due aspetti che apprezzerà sicuramente  chi proverà questi trattamenti: 

  1. La piacevolezza del trattamento; 
  2. Durata nel tempo dei risultati raggiunti. 

Le vicende recenti hanno evidenziato, qualora ce ne fosse stato bisogno, l’importanza di prendersi cura di sé, per vivere in salute ed invecchiare in modo consapevole tenendo presenti quei comportamenti che si trasformeranno in  strategie di ‘prevenzione di patologie serie e/o croniche. 

Alla base di molte di queste patologie c’è l’alimentazione, il movimento ed il riequilibrio di inestetismi che dimostrano una compromissione di quell’equilibrio essenziale che  regola la corretta funzionalità delle cellule e che non ha nulla a che vedere con un modello di bellezza stereotipato e vistosamente ritoccato che ancora qualcuno si ostina a considerare l’unica soluzione.

“Sono stanca di tutte queste stupidaggini riguardanti la bellezza, che è solo superficiale.

E’ profonda quanto basta. Cosa vorresti, un grazioso pancreas?” (Jean Kerr)

Commenti