“Intro” di Marta Giacobbe

0
652

Emozionante, riflessivo ed a tratti poetico, “Intro” è l’invito ad un viaggio interiore alla scoperta di se stessi e dei propri sentimenti.

Nata dalla penna di Marta Giacobbe al suo esordio, la storia di Lia racconta il dramma di una giovane donna segnata dal ricordo del suo primo amore.

Appassionata di natura e fotografia, la ragazza trascorre la sua vita da studentessa universitaria lontana dagli affetti e con il ricordo di quell’amore represso in un angolo di cuore. Come un fulmine a ciel sereno, un evento la riporterà sui suoi passi costringendola a fare i conti con paure e rimpianti che da tempo aveva soffocato pur di non affrontare.

Questo nodo da sciogliere la incoraggerà a riprendere in mano la propria vita liberandosi di tutte le occasioni mancate che la rendevano schiava di se stessa.

Una lettera darà il via alla vicenda e metterà a nudo l’animo della protagonista trascinando il lettore in un incredibile viaggio introspettivo.

Il romanzo, scritto in prima persona, viene arricchito dalla presenza di epistole che ben coinvolgono emotivamente il lettore nel susseguirsi dei fatti rendendo impossibile qualsiasi interruzione.

Un libro che è molto più di quanto ci si aspetterebbe da una scrittrice in erba. Ricco di insegnamenti e spunti di riflessione, è un inno all’amore vissuto nella sua pienezza, lontano da categorie o razionalizzazioni.

Lungo il viaggio, Lia avrà modo di riflettere sul suo passato, sul presente ma soprattutto sul futuro facendo leva sul rischio di guardare oltre ma anche sul pericolo di rimaner fermi. Un incontro inaspettato la porterà a scavarsi ulteriormente dentro e a liberarsi di quelle maschere che si erano impossessate della sua persona.

Quale sarà il destino di Lia? Quali insegnamenti avrà portato a casa da questo viaggio?

Il romanzo, edito da “Apollo edizioni” , è parte della collana Happy Writers.